Wes Craven al lavoro sull’adattamento televisivo de La casa nera

Se siete nati negli anni ’80 e avete una passione per l’horror, non potete aver dimenticato il film del 1991 “La casa nera” (“The People Under the Stairs”), ottimo mix tra racconto dell’orrore e film d’avventura per ragazzi, in cui il giovane Grullo (Fool in originale) si trovava bloccato nella casa di due psicopatici rapitori di bambini.

Il regista Wes Craven ha recentemente firmato un accordo con Universal Cable Productions per trasformare “La casa nera” in una serie tv per il canale SyFy.

La serie, descritta come un incrocio tra “Downton Abbey ” e “Amityville Horror”, si concentrerà sugli orrori avvenuti nel corso degli anni nella casa della famiglia Robeson, scoperti in seguito alla scomparsa di una ragazza.

Michael Reisz (“Unforgettable”) scriverà l’adattamento e Craven sarà produttore esecutivo.

Si tratta di uno solo dei tre progetti che Wes Craven svilupperà per Universal Cable Productions e SyFy.

Il regista, infatti, scriverà e dirigerà il pilot di “We Are All Completely Fine“, adattamento del libro omonimo scritto da Daryl Gregory, che racconta la storia di uno psichiatra in grado di evocare il male dallo spaventoso passato di cinque suoi pazienti.

Inoltre, Craven svilupperà anche la serie “Disciples“, tratta da una graphic novel di Steve Niles, che sarà produttore esecutivo. Si tratterà di un thriller sci-fi ambientato in un prossimo futuro, in cui i più ricchi del pianeta hanno colonizzato tutte le lune del sistema solare.

Fonte: THR/Variety

Scroll To Top