Wikipedia: Meglio di Myspace

O almeno, per quel che riguarda la musica.

Un’indagine recentemente condotta da Yahoo ha infatti rivelato che l’utente medio, quand’è alla ricerca di informazioni su una data band, preferisce consultare l’”enciclopedia libera” per eccellenza, piuttosto che l’ormai quasi obsoleto colosso del caro Tom. E ciò nonostante il fatto che Wiki non offre contenuti audio, a differenza del re dei social networking.

Ma non ce ne stupiamo: i profili Myspace delle band offrono sì la possibilità di ascoltare canzoni in streaming, ma spesso non offrono informazioni dettagliate sul gruppo stesso (bio, discografia…) e si trasformano in sterili vetrine di link che mirano a rifilarci l’ultimo prodotto reso acquistabile. Senza contare che caricare pagine Wiki è notevolmente più veloce rispetto al pesantissimo Myspace, pressochè inaccessibile per chi non dispone di una ADSL.

Ma se un rinnovamento pare urgere per Myspace, per Wiki la situazione è differente: a detta di Jay Walsh, communication manager del colosso, i boss non ponderano neppure l’ipotesi di aggiungere musica alle pagine dei gruppi musicali: “Non è il nostro campo. A noi interessa diffondere la conoscenza. Vogliamo che l’utente possa passare da un contenuto libero a un altro, e che possa farlo senza temere di violare un qualsivoglia copyright”.

Fonte: nme.com

Scroll To Top