Wonder Woman: Michelle MacLaren in trattative per la regia

Correlati

Così come la Universal ha deciso di affidare ad una donna le redini di un blockbuster dalle tematiche rosa, l’atteso “50 Sfumature di Grigio”, pare che la Warner abbia chiamato Michelle MacLaren a dirigere il film “Wonder Woman“, atteso per il 23 giugno 2017, ma la major ancora non ha rilasciato commenti ufficiali al riguardo.

La MacLaren si è costruita un’ottima reputazione in passato per il suo lavoro in serie cult come Breaking Bad (produttrice e regista), X-Files, Il Trono Di Spade e The Walking Dead, e a giudicare dal respiro cinematografico degli episodi a cui ha collaborato, il passaggio al grande schermo è perfettamente comprensibile, se non atteso. Si dice infatti che il vicepresidente esecutivo di produzione Greg Silverman sia da tempo un fan della MacLaren, per la quale stava attendendo il progetto giusto.

Negli anni passati si sono succeduti diversi progetti di trasposizione cinematografica delle vicende della supereoina targata DC Comics, e a lungo sembrava che sarebbe stato Joss Whedon (“The Avengers”) a “flirtare” con l’idea. Ora invece Wonder Woman arriverà sugli schermi col volto dell’attrice e modella israeliana Gal Gadot, già vista nella saga di “Fast & Furious”, in un film prodotto da Charles Roven (“Batman Begins”, “Il Cavaliere Oscuro”, “Il Cavaliere Oscuro- il Ritorno”), ma questo è pressoché tutto ciò che si sa del progetto.

Dovremo dunque attendere prima di sapere qualche dettaglio sulla trama: è ancora poco chiaro se si tratterà di un film sulle origini del personaggio o meno, considerando che Wonder Woman farà il suo debutto già in “Batman vs Superman: Dawn Of Justice” nel marzo 2016. Inoltre il CEO della Warner, Kevin Tsujihara, ha recentemente annunciato che la DC ha in programma di portare sul grande schermo altri personaggi tra cui Flash, Lanterna Verde e Aquaman.

Fonte: Variety

Scroll To Top