Zanne Festival: Parte oggi a Catania

Oggi il via al Parco Gioeni di Catania lo Zanne Festival: tre giorni di rock, arte e natura, organizzato dall’Associazione Culturale Kizmiaz, e che porterà per la prima volta in Sicilia, nomi del calibro di Black Lips, Swans e Jon Spencer Blues Expolosion.

Questa sera sul palco, a partire dalle 20:30 con apertura della biglietteria un’ora prima, i Black Lips (unica data italiana) e i Fidlar. Da Atlanta i primi, di Los Angeles i secondi: letteralmente due polveriere con la miccia accesa. I primi si rifanno al volto più oscuro e sporco del rock e del garage: come un incrocio tra Iggy Pop & Stooges e gli Small Faces, come se nel ’79 i Ramones fossero stati prodotti da Phil Spector. I secondi mettono assieme i primi Offspring, i Ramones e i Descendents, usando il punk per fare ciò che qualunque ventenne ha sempre fatto: alzare il volume dello stereo e fregarsene di tutto.

Nuove Zanne
In apertura di Black Lips e Fidlar, suoneranno i catanesi Jaguar and the Savanas, a detta di qualcuno “probabilmente la band surf-punk più a sud d’Europa”, band vincitrice del contest Nuove Zanne, dedicato alle band siciliane e istituito proprio per mettere in palio gli opening act degli ospiti internazionali della manifestazione. Le altre band vincitrici sono: il palermitano Herself che suonerà il 25 giugno in apertura agli Swans e il duo catanese The Long J che salirà sul palco il 3 luglio prima di Black Candys e Jon Spencer Blues Explosion.

Activities
Ricco il programma delle attività collaterali, che già dal mattino animeranno lo splendido Parco Gioeni: Si va dallo Yoga ad una estemporanea di pittura organizzata da Unicef Catania, da esibizioni di street art ai workshop di danza classica e orientale, e poi un ampia area bazar che ospiterà decine di espositori nelle più svariate categorie merceologiche: modernariato, cinema, vinili e cd da collezione, letteratura, oggettistica vintage, strumenti musicali, eno-gastronomia locale, moto d’epoca…

Info: http://zannefestival.com/

Scroll To Top