Home > Recensioni > A Toys Orchestra: Rita Lin Songs

È qui la festa?

Sono a metà strada tra i bambini prodigio e il vino tenuto ad invecchiare in cantina e da aprire in un’occasione speciale. O meglio: gli A Toys Orchestra sono entrambe le cose. Per loro il salto da giovanissimi talenti a promessa (da non deludere) della scena indie italiana non è stato difficile.

Oggi anticipano il loro nuovo album con l’EP “Rita Lin Songs”, sei tracce arricchite dalla presenza di amici musicisti, tra le quali spicca la versione italiana di “Celentano”, chicca del precedente “Midnight Talks”.

Una piccola scatola di sorprese contenente tutto ciò che sanno fare: dal reinventare la musica ascoltata al reinventarsi, fino al tocco delicatissimo delle tracce inedite.

“Rita Lin Songs” gioca con le note, quasi dimostrando che non bisogna prendersi troppo sul serio. Che la festa è più divertente quando c’è tanta gente. Dunque Gabrielli, D’Erasmo, Appino, Cimino e Ferrara sono ospiti graditissimi.

Tutto, rigorosamente, made in Italì.

Pro

Contro

Scroll To Top