Home > Recensioni > Aartika: In Sea
  • Aartika: In Sea

    Aartika

    Data di uscita: 01-01-2009

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Momenti

Sagome, colori ed una tranquillità mista a serenità nata dal nulla: durante l’ascolto di “In Sea”, le note si muovono assieme alla voce di Jon DeRosa cullando il limbo dei pensieri e liberando così l’anima dei Aarktica.

Album delicato e profondo, in grado di evocare immagini e sensazioni sulla pelle e sulle labbra, un sapore di fanciullesca smemoratezza misto ad una più matura essenza di calma.
Descrivere tecnicamente l’album vorrebbe dire stuprarlo, uccidere l’atmosfera che si viene a creare tra il vapore e il respiro, tra il piano e la voce.

È talmente magico anche da smorzare i toni della cover danzinghiana “Am I Deamon?” relegandola ad un’altra dimensione fatta di soffusa inquietudine.

Avete presente quando assorti nel nulla ve ne state a fissare il vapore che esce dalla tazza che stringete? Quel vapore caldo che lentamente interseca le micro correnti della vostra stanza?
E voi lì a fissarlo immobili e quasi incoscenti, senza pensieri… solleticati solamente dalla visione d’insieme.
Ecco questo album è affine a tal momento.

Un buon lavoro, forse non innovativo ed originale ma poetico e riflessivo capace in definitiva di lasciar un dolcissimo retrogusto sonoro nell’attesa di un altro ascolto.

Pro

Contro

Scroll To Top