Home > Recensioni > AA.VV.: Sex The City 2
  • AA.VV.: Sex The City 2

    AA.VV.

    Loudvision:
    Lettori:

Quando il business produce più delle idee…

È stata pubblicata l’1 giugno da Sony Music la colonna sonora che ha accompagnato le Fabulous Four in questo secondo episodio di “Sex and the city” tra divertimento, moda, amicizia e amore.

Il film può vantare una colonna sonora formata da grandi nomi della musica internazionale.
Sicuramente hanno fatto scalpore nomi come Liza Minelly, Alicia Keys, Dido e il “famoso duetto”, ma alla tracklist hanno contribuito anche un coro maschile che esegue tre brani estratti dal matrimonio gay di Antony e Stanford, Natacha Atlas e Aaron Zigman rispettivamente con due canzoni dal sound mediorientale ed un gradito trio. Inoltre, a gran sorpresa, nella compilation è anche presente una cover di Helen Reddy, “I Am Woman”, interpretata dalle quattro protagoniste Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis e Cynthia Nixon.

Dal team di un film che in precedenza ha incassato cifre esorbitanti ci si aspetta l’impossibile.
Di “Sex and the city 2″ non è solo la trama a toppare ma anche – e soprattutto – la soundtrack poiché risente della scelta dei grandi nomi, più che delle grandi canzoni. Troppa roba e poca omogeneità. Molti brani inseriti solo per allungare il brodo e la visibilità.
Pessima scelta il brano cantato dalla Lewis e dalla Hudson, “Love is your color”, perfetta riproduzione di “True colors” di Cyndi Lauper (anch’essa presente nel disco) con testo diverso, ma significato e melodia praticamente simili.
L’ennesima prova che l’abito non fa il monaco.

Pro

Contro

Scroll To Top