Home > Recensioni > Aerosmith: Music From Another Dimension
  • Aerosmith: Music From Another Dimension

    Aerosmith

    Data di uscita: 06-11-2012

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

La dimensione ideale

Pare che litigare faccia bene. Come giustificare altrimenti la buona riuscita di questo nuovo CD dopo il triste ed ormai vecchiotto “Just Push Play”?

“M.F.A.D.” si distingue per una freschezza che i bostoniani parevano aver perso ai tempi del miliardario “Get A Grip”.
Via le fighettate degli ultimi dischi, Tyler e soci riscoprono la loro sanguigna verve in brani dal tiro micidiale, Brad Whitford e Joe Perry tornano a fare urlare le loro fragorose chitarre come ai bei tempi e il tutto si assesta su buoni livelli di songwriting e produzione.

Ora per il prossimo disco, se il livello energetico rimane questo e dimezziamo le ballad, potremmo addirittura salutare una terza giovinezza per Toxic Twins e degni compari.

Finalmente gli Aerosmith sono tornati ai livelli adrenalinici che ci si aspetta giustamente da loro!
Basta skippare una o due ballatone romantiche scala classifiche e scala biancheria intima e quel che resta scomoda paragoni con i migliori lavori passati della longeva band del Massachussets.
Bentornati.

Pro

Contro

Scroll To Top