Home > Recensioni > Afcgt: Afcgt
  • Afcgt: Afcgt

    Afcgt

    Loudvision:
    Lettori:

Rumori targati Sub Pop!

Quando un disco esce con l’etichetta Sub Pop! è inevitabile che ci sia un occhio di riguardo da parte degli appassionati della label americana e degli amanti della musica in genere.
Gli AFCGT, per chi non lo sapesse, non sono altro che gli A Frames, pionieri del noise rock datato anni zero, insieme al chitarrista dei Climax Golden Twins. Il percorso musicale del disco si muove tra il noise, il drone e la psichedelia più folle, senza dimenticare cadenze lente e claustrofobiche che ricordano i primi dischi doom. Episodi ossessivi e ipnotici (“Nacht”) si alternato a follie sonore senza tema (“New Punk 27″) in un disco dal mood schizzato colmo di elementi rumorisitici.

Intenso, paranoico, folle. Questi sono gli aggettivi accostabili a un lavoro del genere. Benché non ci sia nulla di nuovo in queste sette tracce per chi è abituato ad ascoltare i generi succitati, l’omonimo lavoro degli AFCGT è un eccellente compendio di un percorso musicale obliquo, senza compromessi, che sta uscendo sempre più allo scoperto di questi tempi in cui il mainstream è in profonda crisi e la fruibilità della musica raggiunge picchi mai raggiunti precedentemente.

Pro

Contro

Scroll To Top