Home > Recensioni > Alberto Styloo: Peach

Tutto al posto giusto

Tastiere, synth, suoni viscerali e tante emozioni per il nuovo progetto musicale di Alberto Stylòo, che definisce ancora di più il binomio musica-effetto visivo. Già, forse è difficile immaginare cosa prova a farci vedere un artista attraverso le note, ma con l’aiuto intenso delle sue nove tracce forse non riusciremo a vedere cosa intende lui ma di sicuro un immagine personale passa a un ascoltatore attento.

Canzoni cariche di atmosfera come nuvole gonfie di pioggia, momenti di calma sottolineati dal pianoforte lasciano il posto a strati di dance che fanno intendere quanto sia completo il suo curriculum musicale.

Alberto ha tutti i visti in regola per passare ogni aeroporto musicale. La sua amicizia con Garbo, le sue innumerevoli collaborazioni, la sua nascita musicale attraverso la new wave sfociata poi in musica dance. Insomma tutto è al posto giusto per definire il signor Stylòo un esemplare in via di estinzione. Una razza rara, un compositore che scrive musica perché sente il bisogno di descrivere ciò che ha nel cuore.

Certo che se poi, il nostro talento italiano, fosse nato per caso in Islanda sono sicuro che farebbe parte di una band chiamata Sigur Rós. Questo lo dico soprattutto per le sonorità che si riscontrano nel suo nuovo progetto “Peach”.

Pro

Contro

Scroll To Top