Home > Recensioni > Alicia Keys: As I Am
  • Alicia Keys: As I Am

    Alicia Keys

    Data di uscita: 01-01-2008

    Loudvision:
    Lettori:

Qualità e carattere

La regina del pop-R&B era attesa al banco per la terza prova. Il ritorno era già stato preannunciato dal primo singolo come trionfale, ma in modo molto personale. Il tema fondamentale del sentimento che supera ogni difficoltà è la sottile linea rossa che collega, tra varie sfumature, i quattordici brani. Ed è espresso con successo dalla voce della talentuosa cantautrice, che nelle tonalità più alte e forti sembra vibrare della volontà di affermare un’emozione calda e spessa.
L’introduttiva “As I Am” ricorda il background classico con cui la ragazza di Hell’s Kitchen è stata educata alla musica, ed anticipa attraverso il fruscio tipico del vinile la vena tradizionale ed intima di cui è intriso l’intero lavoro. I mid-tempo che lo compongono si succedono tra stati d’animo seducenti e giocosi (“Teenage Love Affair”, “Wreckless Love”) ed attimi di sentimenti più assoluti e solenni. Appartenenti a quest’ultima categoria sono l’implicita promessa di una fedeltà infallibile, che defluisce nella piena crescente di “No One”, ed il groove appassionato di “Go Ahead”. Ambedue possiedono un’energia che si fonda sul gancio trainante delle tastiere e della ritmica. Episodi, poi, come “I Need You”, con un’attitudine più implorante di sfumatura soul, vanno ad acquerellare quelle tinte intermedie tra i due estremi espressivi.
“As I Am” non è facile come i precedenti album di Alicia Keys, ma ha una carica irresistibile animata dal carisma della sua voce passionale; gode di importanti collaborazioni anche al di fuori del mondo dell’hip-pop, e gode soprattutto della contribuzione compositiva del partner-produttore Kerry Brothers. Ha il suono spigoloso di un’opera di personalità, per quanto accessibile e pensato per il pubblico, completo di inni intensi e di carezze pianistiche come “Prelude To A Kiss” e “Sure Looks Good To Me”, intimistiche chiusure calde di arrangiamenti senza patinature o sontuosità inutili.

Scroll To Top