Home > Recensioni > Amanda E La Banda: The First And The Last

Pollice su

Primo album per questa band super folk blues. Piace da subito: di impronta sbarazzina, non annoia, anzi, culla nell’atmosfera bar scuro con alcolici scadenti e personaggi piuttosto strani con cui parlare.

Amanda, cantante e fondatrice, si ritrova una voce davvero notevole. Ovviamente non si allunga in sperimentazioni diverse dal genere che fa, ma funziona comunque benissimo. La banda più o meno a metà disco velocizza un po’ il ritmo per dare una gomitatina a chi si fosse assopito.

Ottimo il piano/organo. Amanda E La Banda come nome ci fa un sacco ridere e lo apprezziamo moltissimo, delusione però nel sentire il cantato tutto in inglese. Se avessero sfornato un pezzo dell’album (almeno uno) in italiano sarebbe stata una bella sorpresa. Viene da chiedersi, però, che spazio ci sia nel nostro Paese per questo tipo di musica.

Pro

Contro

Scroll To Top