Home > Recensioni > Annihilator: Triple Threat
  • Annihilator: Triple Threat

    UDR MUSIC / none

    Data di uscita: 27-01-2017

    Loudvision:
    Lettori:

Gli Annihilator pubblicano per la UDR Music (27 gennaio 2017)  il cofanetto intitolato “Triple Threat“ composto da tre Cd con all’interno lo studio album dei classici della band in versione acustica , il live al Bang Your Head Festival del 2016 e il Dvd del live-set con interviste e contributi speciali.

Jeff Waters, leader della band, definisce questo lavoro discografico come interessante e pieno di nuove sfide creative,soprattutto per il materiale che riguarda le interpretazioni acustiche dei classici degli Annihilator. Ogni membro della band ha dato il proprio contributo creando così una nuova veste agli occhi dei fan.

 Triple Threat è un lavoro ben pensato che richiama alla mente alcune sensazioni tipiche del thrash metal degli Annihilator aggiungendo materiale da collezione per i fan più costanti. Purtroppo restano solo sensazioni quelle che si risvegliano ascoltando ed esplorando il box. Le proposte unplugged di alcuni brani risultano una bella sfida, ma il tutto sembra non esaltare l’ascoltatore e la diversa proposta musicale tentata dalla band pare non rendere al meglio. Forse potevano essere adottate scelte interpretative più efficaci. Questo mette in luce che la vera forza degli Annihilator non è nelle versioni acustiche, ma nello stile elettrico e ritmico che contraddistingue da sempre la band canadese. Lodevole la perseveranza di Jeff Waters che resta un punto fermo nella vita del progetto.

 

Pro

Contro

Scroll To Top