Home > Rubriche > Music Industry > Apple TV e PS3 ci provano ma con scarsi risultati.

Apple TV e PS3 ci provano ma con scarsi risultati.

Correlati

Dopo una giornata di stress non c’è niente di meglio di un buon film per tornare alla serenità. Soprattutto nelle fredde serate d’inverno quando diventa difficile uscire e si preferisce rimanere al calduccio di casa. Oggi, poi, ci sono nuovi modi per noleggiare e acquistare i nostri film preferiti senza doverci recare nel solito negozio sotto casa. Come? Ma naturalmente attraverso il Web, oramai accessibile in ogni casa.

L’ultimo servizio in ordine di tempo che porta direttamente a casa nostra le prime visioni cinematografiche è iTunes che da qualche giorno ha introdotto anche in Italia la possibilità di acquistare e noleggiare i film direttamente dal PC. Apple, per rendere il tutto più accessibile svincolandosi dall’uso del computer, ha realizzato una nuova versione della Apple TV, più piccola e con un prezzo molto più contenuto rispetto alla precedente: costa solo € 119,00. Parallelamente Sony già da un po’ con la sua PS3 consente di noleggiare i film. Costa un po’ di più ma aggiunge anche la possibilità di navigare sul Web, giocare, visualizzare film in Blu-ray e molto altro ancora.

Il piccolo dispositivo di Apple si collega direttamente alla TV col cavo HDMI ed è dotata di WiFi per connettersi al router di casa senza fastidiosi cavi liberi per il pavimento. L’interfaccia è molto curata e semplice da navigare. Con la Apple TV possiamo visualizzare direttamente sul televisore i video presenti nelle librerie di iTunes del PC e accedere a diversi contenuti online come YouTube, Flickr, Web Radio e Podcast. L’aspetto più interessante, e che dovrebbe essere il motivo principale per cui si decide di acquistarla, è il noleggio dei film. Sono disponibili diversi titoli, sia a risoluzione standard sia in HD e il pagamento si effettua attraverso la carta di credito associata al proprio ID Apple.

Dal momento in cui si noleggia un film, si hanno a disposizione 30 giorni per iniziarne la visione e 48 ore per completarla da quando si inizia la riproduzione. I costi vanno da € 2,99 per i titoli non molto recenti, fino a € 4,99 per le prime visioni in alta definizione. Detto così sembra tutto molto bello, ma nella pratica le cose sono ben diverse.

Il catalogo ci mette a disposizione Apple e quello di Sony non sono ancora molto forniti. In entrambi i casi, poi, i costi del noleggio sono un po’ elevati tenuto conto che sono relativi alla sola visione del film: su un Blu-ray o su un DVD si possono trovare anche contenuti extra come interviste, trailer, scene tagliate e altro materiale ancora. La Apple TV supporta la risoluzione massima in HD a 720p, quindi non è un vero Full HD. Inoltre quando si noleggia un film, soprattutto se è in alta definizione, si deve attendere il tempo necessario alla bufferizzazione. Prima di avviare la riproduzione potrebbero passare anche diverse ore se non si dispone di una connessione a Internet velocissima.

Per visualizzare altri formati video come quelli scaricati dal Web, con la Apple TV si deve per forza lasciare il PC accesso e avviare lo streaming da iTunes. Con la PS3, invece, si può sempre collegare una memoria USB esterna su cui sono caricati i file multimediali. La console di Sony, poi, supporta i contenuti in 3D, è un ottimo lettore Blu-ray da tavolo e integra l’aspetto ludico del gioco.

Senza scendere troppo in tecnicismi, il noleggio classico, secondo la nostra opinione, rimane ancora la soluzione migliore per godersi in casa un film con tutta la qualità HD fornita dai nuovi televisori. Basta inserire il disco, premere Play e la visione è immediata. Col Web si deve fare i conti con la velocità del collegamento e attendere i tempi necessari per la bufferizzazione. Proprio per questo, i limiti della Apple TV ci sembrano troppi per diventare un prodotto vincente in Italia, mentre in America le cose possono andare diversamente perché i contenuti Web sono molto di più. La PS3, invece, pur costando di più, rappresenta una scelta più indicata. Oltre ai contenuti Web, funziona come lettore Blu-ray da tavolo, è una console di gioco, è compatibile con i contenuti in 3D e può essere usata come player multimediale per visualizzare immagini e video memorizzati su una periferica USB.

Scroll To Top