Home > Rubriche > Music Industry > Armageddon

Armageddon

Ormai ci siamo quasi. Il 6 luglio si deciderà se la proposta di legge contro la pirateria informatica varata dall’AGCOM diventerà una realtà per il nostro paese. Questo vorrà dire:

– la possibilità che un’autorità amministrativa, e non un giudice, oscuri siti sospettati di ledere il diritto d’autore;
– la possibilità che un’autorità amministrativa, e non un giudice, decida su diritti soggettivi di terzi soggetti;
– che tutto ciò avvenga nel termine massimo di sette giorni (quando, nel nostro paese, processi ben meno importanti richiedono almeno cinque anni)
– che chiunque carichi su internet contenuti ritenuti dall’autorità amministrativa (e non da un giudice) sospettati di ledere diritti di terzi, si vedrà cancellare il proprio contributo, senza possibilità di un diritto alla difesa.

Il forte rischio è che venga richiesta una moratoria e l’approvazione del provvedimento slitti al mese di agosto – secondo una pratica ormai consueta in Italia – in modo che la gran parte dei cittadini, distratti dalle ferie, non lo venga a sapere e non possa ribellarsi.

Molteplici sono le raccolte di firme che si stanno promuovendo. Ve ne segnalo una, molto immediata e facile da compilare.
Questa

Scroll To Top