Home > Recensioni > Arnoux: The Magic Of L’Amor
  • Arnoux: The Magic Of L’Amor

    Arnoux

    Loudvision:
    Lettori:

Trilogy

Gli Arnoux pubblicano il primo di una serie di tre EP che usciranno entro il 2012. Musica a elevata contaminazione elettronica, sia negli effetti usati da cornice musicale sia, a volte, nell’accompagnare la chitarra acustica.

Non sono abbastanza quattro canzoni per cercar di definire musicalmente gli Arnoux. Un dream pop che si avvicina e corteggia istanti di rock.
Ma nell’insieme, alla fine, prevale la componente elettronica, che spodesta tutto il resto e rende questo primo EP molto godereccio un ottimo rinfrescante per questi giorni afosi.

La batteria è l’elemento che differenzia da tutti gli altri gruppi che rientrano in questo genere. Per alcuni tratti sembra di sentire band come i Phoenix, che hanno saputo far interagire al meglio stili musicali molto diversi tra loro.

Nell’ultima traccia si ha anche l’occasione di sentire strumenti a fiato che rendono ancor più l’idea di questo gruppo nel cercare anche la sperimentazione e non soffermarsi e legarsi a un unico stile.

Pro

Contro

Scroll To Top