Home > Recensioni > Asia: Spirit of the Night – Live in Cambridge 09
  • Asia: Spirit of the Night – Live in Cambridge 09

    Asia

    Loudvision:
    Lettori:

Never again

Se per caso a qualcuno fosse sfuggita la reunion in formazione originale degli Asia, ecco un provvidenziale reminder sotto forma di (sorpresa, sorpresa) un bel disco dal vivo. E se il millionesimo live non fosse ancora sufficiente, niente paura perché “Spirit Of The Night” arriverà anche in formato DVD, un po’ come era accaduto per il precedente “Fantasia – Live In Tokyo”.

Registrato a Cambridge lo scorso anno, l’album raccoglie i soliti classici made in Asia, da “Heat Of The Moment” a “Sole Survivor” passando per le tradizionali cover dedicate ai gruppi d’origine dei quattro membri, nella fattispecie qui troviamo “Fanfare For The Common Man” degli ELP. Il valore aggiunto è però costituito dalla presenza di due brani, “Never Again” e “An Extraordinary Life”, tratti da “Phoenix”, il primo album di inediti post-reunion.

Ma davvero era necessario questo ennesimo disco dal vivo? A parte i due pezzi nuovi, non c’è nulla in “Spirit Of The Night” che non sia già stato ampiamente proposto e riproposto nella vagonata di live che infestano la discografia degli Asia.

Difficile quindi pronosticare il successo di un album che si presenta come oggetto davvero appetibile solo per il fan completista, o per qualche marziano che, non avendo mai conosciuto gli Asia, decidesse improvvisamente di sottoporsi ad un corso accelerato in materia. Detto questo, rimane incontestabile la qualità mostruosa del materiale incluso.

Pro

Contro

Scroll To Top