Home > Recensioni > Auras: New Generation
  • Auras: New Generation

    Auras

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Aor con classe

Due anni fa la Frontiers aveva scoperto nei Work Of Art, una stella nascente dell’AOR moderno. Il debutto della band svedese aveva rappresentato una sorpresa soprattutto in ragione della sua provenienza geografica.
La meraviglia si replica oggi con gli Auras, formazione brasiliana di prima esperienza.
Tra ballad e mid tempo, l’album fonde in un unico corpo gli aspetti più melodici del rock transoceanico.
Si potrebbe parlare di una “versione 2.0″ dei Journey, non fosse altro per l’enorme perizia che il quintetto dimostra.

C’è da chiudere gli occhi e giurare che si tratti di qualche dinosauro del genere. E invece gli Auras stanno debuttando: con un lavoro che scorre senza imperfezioni a tinte classiche.
Alcuni brani killer promettono di rimanere nello stereo in attesa di sprigionare la loro energia con il sole della prossima estate.

Pro

Contro

Scroll To Top