Author Archives: Arianna Pernigoni

Feed Subscription

Sylvan: Sceneries

L’insostenibile leggerezza del Prog Tre anni dopo “Force Of Gravity”, la prog-rock band tedesca torna con un album che è un capolavoro di intensità emotiva e di stile. Le quindici tracce di “Sceneries” sono strutturate in cinque capitoli e collegate ...

Leggi »

Arjen Lucassen: Lost In The New Real

O Uomo dal Multiforme Ingegno Fra i suoi mille progetti musicali, Arjen Lucassen è riuscito a sfornare un album solista eclettico e variegato, che tocca diversi stili musicali. Accanto a brani marcatamente prog, infatti, troviamo molto rock classico (“Pink Beatles ...

Leggi »

Major? No grazie!

Quando Adrian Iowa fondò i Prototyp nel 1981, il concetto di musica indipendente era talvolta associato ad un sound grezzo e autoprodotto, quasi da cantina e certamente non adatto ad essere presentato nelle grandi arene. È proprio in questo modo ...

Leggi »

Mutabili e mutanti

Come si costruisce un sound ricco di antitesi e di sfumature di significato, tenute insieme dal filo rosso dell’elettronica? L’hanno scoperto i 2Pigeons, duo milanese arrivato con “Retronica” al secondo CD, incentrato sul variegato tema della metamorfosi. Due, come gli ...

Leggi »

Under the bridge

Un ponte fra culture e stili musicali diversi, dove innovazione e tradizione s’incontrano e si fondono in armonia: ecco l’essenza dei Mustek, innamorati di Praga al punto da scegliere come moniker la parola che in slovacco significa proprio ponte. La ...

Leggi »

(Certe volte dovrebbe) Piovere per sempre

Molte band in Italia suonano il genere musicale degli Steel Rain, ma non tutte lo sanno fare così come lo sanno fare loro. Due sono i fattori evidenti: l’ottima produzione e la mescolanza armoniosa degli strumenti, che contribuiscono a creare ...

Leggi »

Dream Theater? No, grazie.

In questo decennio abbondante del 2000, in cui tutti pensano che per fare prog basti saper suonare quattro controtempi e un paio di riff complicati, arrivano gli Haken. E non assomigliano ai Dream Theater, almeno in linea di massima. Figli ...

Leggi »

Coming Back in Style

Quando c’è di mezzo il rock, neppure Il freddo polare ferma un Loudvisioner, neppure se deve guidare per 2 ore su strade ghiacciate. Se si tratta poi del rock vero, suonato con l’anima, la birra e il sangue, allora nulla ...

Leggi »
Scroll To Top