Author Archives: Carlo Beccaccini

Feed Subscription

Iron & Wine: Ghost On Ghost

Addio a Sam Beam tutto chitarra e lacrime Dimenticatevi l’Iron & Wine melodico e struggente di “Resurrection Fern” oppure di “Cinder And Smoke“. Questo è il primo vero disco del cambiamento del barbuto autore, e forse sarebbe stato meglio non ...

Leggi »

The Strokes: Comedown Machine

Continua la virata ’80s degli Strokes Dopo il controverso “Angles“, uscito 2 anni fa e che ha avuto giudizi molto contrastanti di critica, gli Strokes tornano con “Comedown Machine”, che continua la strada ’80s intrapresa col predecessore, sempre però intermezzata ...

Leggi »

Lorenzo Lambiase: Lupi E Vergini

Secondo disco per il cantautore romano Lorenzo Lambiase è un cantautore romano giunto al secondo disco, dopo “La Cena” del 2009. Un album che racchiude testi interessanti e intriganti, sezioni melodiche classiche di basso-batteria-chitarra intermezzate da suite elttroniche che danno ...

Leggi »

Nana Bang: Nana Bang

Lo-fi a manetta Nati da una costola dei Gurubanana, i Nana Bang sono un carismatico e divertente duo bresciano autore di un indie lo-fi spensierato e senza troppi fronzoli. Basta ascoltare il singolo “While I’m Here” per rendersi conto di ...

Leggi »

The Crazy Crazy World Of Mr. Rubik: Urna Elettorale

La crisi al tempo dei Mr. Rubik “Urna Elettorale” è il secondo lavoro del trio bolognese Ciampichetti-Dicembrio-Orzes, a 3 anni di distanza da “Are You Crazy Or Crazy Crazy?”. Questo secondo disco è essenzialmente un concept-album sul momento attuale dell’Italia, ...

Leggi »

Angus Mc Og: Arnaut

Bel compitino, eseguito in maniera esemplare Il progetto di Antonio Tavoni, originariamente solista e acustico, è poi sfociato in un trio più completo e organizzato, che ha dato vita nei primi mesi del 2013 a questo “Arnaut”, dal nome del ...

Leggi »

Gerald Krampl: Wonder Way

Piano, viola e violini per 12 emozionanti episodi Gerald Krampl, pianista e compositore viennese, con l’ausilio degli archi di Peter Sagaischek, ha realizzato questo “Wonder Way”, disco lineare, semplice ma comunque ricco di atmosfere rilassanti ed emozionanti. Piano, viola e ...

Leggi »

Bill Ryder-Jones: A Bad Wind Blows In My Heart

Seconda prova superata: promosso Dopo aver militato nei Coral e aver realizzato un signor disco da solista come “If…” nel 2011, Bill Ryder-Jones ci riprova e con ottimi risultati. Questo suo secondo lavoro in studio è stato realizzato grazie all’ausilio ...

Leggi »

British Sea Power: Machinaries Of Joy

Solidità e spensieratezza per 42 minuti di play Attivi sin dal 2000, i British Sea Power sembrano crescere e maturare sempre di più, come il passare inesorabile del tempo impone. In questo quinto album in studio il sestetto di Brighton ...

Leggi »

Night Moves: Colored Emotions

Esordio ’70s per i Night Moves Come tornare prepotentemente indietro di 30-40 anni, nemmeno fosse un disco dei Tame Impala. Ebbene sì, accade con i Night Moves, già usciti in USA con questo disco nello scorso ottobre e ora pubblicato ...

Leggi »
Scroll To Top