Author Archives: Giulio Costantini

Feed Subscription

Hurts: Surrender

“Surrender” è il terzo studio album degli Hurts. I brani che compongono l’album sono dieci e “Some Kind of Heaven” è l’efficace singolo che ha promosso il disco. Purtroppo però il singolo è uno dei pochi punti a favore di ...

Leggi »

Intervista agli Scisma: Mr Newman, un tentativo di leggerezza

“Mr Newman, un tentativo di leggerezza” P. Benvegnù In questa intervista Paolo Benvegnù ci racconta, soprattutto, le sensazioni umane di ritrovarsi, dopo quindici anni, con dei compagni di gioco. Un gioco serissimo chiamato Scisma. Un gruppo che vive, oggi, un ...

Leggi »

Scisma: Mr Newman

Dopo circa dieci anni ritornano sulla scena musicale gli Scisma con un Ep di sei brani dal titolo “Mr Newman”. Pubblicato il 9 ottobre ed edito dalla Woodworm Label.   Mr Newman, dopo l’ascolto, può essere sicuramente definito come un ...

Leggi »

Joe Satriani: Shockwave Supernova

Shockwave Supernova è il quindicesimo album per il chitarrista Joe Satriani. Un lavoro molto ispirato e personale che contiene un forte gioco dinamico tra sensazioni intime ed esplosioni sonore.   Un disco che evoca atmosfere profonde e comete sonore che ...

Leggi »

Radiodervish: Cafè Jerusalem

I Radiodervish con il nuovo album intitolato “Cafè Jerusalem” arrivano al traguardo dell’undicesimo lavoro discografico. Il disco contiene nove tracce che evocano una dimensione contenente sensazioni, colori e caratteri tipicamente mediorientali, ma con una propensione multiculturale. Un confronto tra musica ...

Leggi »

The Vaccines: English Graffiti

La band indie rock britannica The Vaccines pubblica il nuovo album intitolato “English Graffiti”. Questo è il terzo disco della band con una tracklist di ben diciotto brani. “English Graffiti” presenta un sound molto contaminato che spazia all’interno di generi ...

Leggi »

Mamavegas: Arvo, la recensione

Tornano i Mamavegas, dopo tre anni dal loro primo disco, con l’ album intitolato “Arvo”. Arvo è il nome di un lago artificiale realmente esistente che diventa, attraverso la musica contenuta nell’album, sinonimo di una realtà artificiale divisa tra autenticità ...

Leggi »

Enrico Farnedi: Auguri Alberta, la recensione

“Auguri Alberta” è il secondo album di Enrico Farnedi. Il cantautore cesenate con questo lavoro discografico ci racconta un vero e proprio viaggio fatto di relazioni, di ricordi e di vita. Traspare fortemente una semplicità positiva, emotiva, che si divide ...

Leggi »

Rich Apes: Giovedì, la recensione

“Giovedì” è il disco di debutto dei bergamaschi Rich Apes, la band propone un disco autoprodotto contenente 17 brani e che, come affermano loro stessi, vuole rappresentare tanti racconti diversi e storie musicali disconnesse. Quindi senza etichette di genere o ...

Leggi »

Melampus: Hexagon Garden

“Hexagon Garden” è il terzo lavoro discografico dei Melampus, che conferma il sound ricercato del duo bolognese. All’interno dell’album ascoltiamo nove tracce ricche di percorsi sonori sperimentali tra cui field recordings ed elettronica. La musica proposta dai Melampus richiede un ...

Leggi »
Scroll To Top