Author Archives: Micaela De Bernardo

Feed Subscription

Massimo Volume: Cattive Abitudini

Vecchie abitudini “Lo senti questo suono? È il lamento del tempo.” Citando il secondo brano del nuovo lavoro in studio dei Massimo Volume si riassume la loro carriera, la loro ostinata intenzione di far divenire tutto musica. Anche quando musica ...

Leggi »

Il canto del cigno

Cara tastiera del PC che ogni giorno hai addosso la responsabilità di scrivere bene o male di un disco, un film, uno spettacolo, oggi io e te torniamo buone amiche e troviamo insieme le parole adatte a presentare – ancora ...

Leggi »

Blonde Redhead: Penny Sparkle

Quelle melodiose teste rosse Se è vero che le persone che non fanno rumore sono pericolose, sarebbe meglio stare alla larga dai Blonde Redhead. Lontanissimi da quel rumore che li contraddistingueva, ora si affacciano a melodie catturate in piena notte, ...

Leggi »

Promises Written In The Water

La vanità di Vincent Gallo Una bella ragazza sciupauomini viene colpita da una malattia incurabile e affida la sua ultima volontà ad un fotografo. Nessun dolore e le sue ceneri in acqua: potrà accontentarla solo il protagonista, interpretato dallo stesso ...

Leggi »

Silent Souls

Viaggio nel dolore Miron amava Tanya con tutto se stesso. Era un amore ricco di passione, era un’adorazione per il suo corpo materno dalla pelle pallida e i capelli rossi. Ma Tanya muore e suo marito intende portare a compimento ...

Leggi »

Vedi il Neapolis e poi muori

Un festival che giunge alla sua quattordicesima edizione ha già vinto qualunque scommessa con il pubblico, con la città che lo ospita e – soprattutto – con la musica che propone anno dopo anno. Questo 2010 la candelina è stata ...

Leggi »

Mina: Caramella

Mina, o della canzone italiana Potrebbe campare di rendita, e invece Mina non smette di sfornare dischi: l’ultima fatica – a soli sette mesi di distanza da “Facile” – si intitola “Caramella”. Quindici brani di canzoni più o meno inedite ...

Leggi »

Toronto style

Ci sono gruppi e gruppi… Una volta la sequenza era questa: formiamo un gruppo musicale, scaliamo le hit con un paio di dischi e poi io – il cantante, quasi sempre – mi avvio verso la carriera solista. Questi tempi ...

Leggi »
Scroll To Top