Author Archives: Piera Boccacciaro

Feed Subscription

La Dolce Vita

La Profezia di Fellini Un ritratto crudele e caricaturale dell’abiezione, dell’ipocrisia, delle mistificazioni e della volgare e sfrenata vacuità di una società amorale. Una società in cui è lecito fare mercimonio e spettacolarizzazione dei sentimenti, perfino dell’orrore e della fede, ...

Leggi »

Prova D’Orchestra

Apologo I In una chiesa sconsacrata un’orchestra si riunisce per provare un concerto, alla presenza della TV. Il cinema racconta la TV, che racconta la prova d’orchestra, assimilandone il punto di vista. Il punto di ripresa cinematografico, infatti, corrisponde a ...

Leggi »

Intervista

Come si fa un film, signor Fellini? Una squadra della TV giapponese è a Cinecittà per fare un’intervista a Federico Fellini che sta preparando un film ispirato a “America” di Kafka. È l’occasione per una dichiarazione d’amore al cinema, attraverso ...

Leggi »

La Città Delle Donne

Una donna senza un uomo è… Un distinto uomo di mezz’età, Snaporaz, alias Marcello Mastroianni, qui nuovamente alter ego di Fellini, viaggia su un treno. Sulla poltrona di fronte sta seduta un’affascinante signora, con la quale s’innesca un gioco di ...

Leggi »

Il Casanova Di Federico Fellini

La funebre marionetta di Federico Liberamente ispirato alle “Memorie” del veneziano Giacomo Casanova, grande seduttore e truffatore, dotato di sufficiente istruzione e piaggeria per essere accolto nelle corti di mezz’ Europa. Dal punto di vista stilistico-figurativo, Fellini pone il ‘700 ...

Leggi »

Fellini – Satyricon

Roma Babilonia Non un film storico, ma un film fantastorico, che guarda alla Roma imperiale della decadenza come ad un universo popolato dai marziani, creature mostruose, truccate come geishe, solo più volgari, dagli sguardi fissi e inquietanti, come i burattini. ...

Leggi »

Amarcord

Amarcord: un film politico? “Amarcord; ecco, mi sono detto, adesso verrà immediatamente identificata nel mi ricordo in dialetto romagnolo, mentre ciò che bisognava accuratamente evitare era una lettura in chiave autobiografica del film” così scrive Fellini in “Fare un film”. ...

Leggi »

I Vitelloni

Il mal di provincia Cinque amici riminesi, burloni e perditempo, irresponsabili e velleitari figli di mammà. Imprigionati nella vita di provincia, dove la noia è tanta, soprattutto in inverno, quando le saracinesche dei negozi si abbassano e non c’è più ...

Leggi »

Federico Fellini: Il dolce cinema

Federico Fellini nasce a Rimini il 20 gennaio 1920, da famiglia piccolo-borghese. Risale all’infanzia l’ incontro con il teatro, che provoca in lui una forte emozione. A dodici anni scappa di casa per seguire quel gran baraccone che è il ...

Leggi »
Scroll To Top