Home > Report Live > Bello e un po’ meno dannato

Bello e un po’ meno dannato

Di acqua sotto i ponti da quel lontano Sanremo del 1994 in cui Gianluca Grignani esordì con “La Mia Storia Tra Le Dita” ne è passata parecchia. Tolti i panni del bello e dannato quel che “rimane” di Gianluca è un cantautore e chitarrista di spessore, capace di raccontare in modo non banale, le difficoltà dei sentimenti, i problemi della vita e il romanticismo delle storie d’amore.

Sia chiaro, bello lo è ancora, dannato e trasgressivo un po’ meno. Cresciuto nella periferia nord del capoluogo lombardo, dove la vita spesso ti mette di fronte a realtà drammatiche e ti fa scegliere strade poco ortodosse, Gianluca è oggi un amorevole padre di famiglia con la testa sulle spalle, che non ha però dimenticato il suo primo grande amore: la musica.

Impegnato con il suo Romantico Rock Show tour Grignani regala al Teatro Degli Arcimboldi di Milano una serata emozionante, che ripercorre le tappe fondamentali della sua altalenante, ma ben solida, carriera. Durante il concerto c’è spazio per i suoi cavalli di battaglia – “Falco A Metà”, “Destinazione Paradiso”, “Sei Sempre Stata Mia” – e per i più recenti successi – “Romantico Rock Show”, “Sei Unica”, “Il Più Fragile” – passando per un accenno – “L’Allucinazione”, “Più Famoso di Gesù” – di quello che è stato l’album forse meno capito dal pubblico, ma più apprezzato dalla critica: ” La Fabbrica Di Plastica”.

Il Teatro degli Arcimboldi è strapieno, il pubblico inizialmente ben saldo sulle poltroncine, si lascia poi andare accorrendo sotto palco, quando lo spettacolo si fa più movimentato e coinvolgente. Anche la famiglia è accorsa per l’occasione, in platea la mamma, il papà e la sorella di Gianluca che assistono emozionati come fosse la prima volta.

L’acustica del teatro non è eccellente, a volte appare difficile distinguere i diversi strumenti, ma Grignani sa concentrare l’attenzione sulla sua carismatica voce, in forma decisamente smagliante, e le due ore del concerto volano rapide e intense.
Il tour prosegue, le tappe sono ancora molte: domani 8 marzo Grignani sarà a Catania e proseguirà poi per Palermo, Bari, Roma, Napoli, Milano (seconda serata al Teatro Degli Arcimboldi), Cagliari, Sassari, San Benedetto Del Tronto e infine Vercelli.
Tutte le info e le date sono disponibili qui.

Scroll To Top