Home > Recensioni > Billie Joe e Norah Jones: Foreverly

Dal rock-pop al country

“Foreverly” è il disco nato dal lavoro di Billie Joe Armstrong, il cantante dei Green Day e Norah Jones, uscito il 26 novembre. L’album ha uno stile 100% country ed è un omaggio al passato. Tutti i brani, infatti, rimandano alle melodie degli anni ’60. È composto da 12 brani e trova la sua maggiore ispirazione a “Songs Our Daddy Taught Us”, una raccolta di canzoni tradizionali pubblicate dagli Everly Brothers nel 1958. Ci sono voluti solo 9 giorni per la realizzazione di “Foreverly”. Billie e Norah hanno unito i loro talenti dando origine così a un binomio musicale perfetto. Ascoltando il disco ci si rilassa notelvolmente.Ottima la reintrerpretazione da parte dei due artisti.

In alcune canzoni rispetto ad altre, traspare più uno stile country, come in “That Silver Haired Daddy Of Mine” e in “Kentucky”. Altri brani sono più tradizionali come “Who’s Gonna Shoe Your Pretty Little Feet”. L’idea del disco nasce da Billie Joe, da sempre innamorato del duo statunitense, e ha coinvolto poi la bellissima voce di Norah. Il disco è veramente gradevole e ci si può immergere dentro tornando indientro nel tempo a quelle melodie indimenticabili delle ballate americane. “So Many Years” si farà amare per quanto è armoniosa. Che dire, il duo Billie-Norah funziona alla grande. Lui punk-rocker, lei cantante pop-jazz hanno dato vita a questo bellissimo album ammaliante e molto raffinato e dalle sfumature vintage.

Pro

Contro

Scroll To Top