Home > Recensioni > Blugrana: Salvami
  • Blugrana: Salvami

    Maestà Studio Mastering / none

    Data di uscita: 22-03-2019

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Salvami”, terzo lavoro in studio dei Blugrana è un concept album che parla di vita vissuta, di difficoltà che si affrontano giorno per giorno e del percorso che ha permesso ai quattro componenti della band piacentina, di arrivare a quello che finora è il loro disco più complesso e maturo, sia dal punto di vista musicale che testuale. Registrato, prodotto e mixato presso i Giardini Sonori di Piacenza da Cristiano Sanzeri e masterizzato da Giovanni Versari per la Maestà Studio Mastering, “Salvami” – uscito il 22 marzo – si compone di 10 tracce che musicalmente lasciano trasparire tanto la personalità di Marcello Mautone (voce e chitarra) quanto quella degli altri componenti della band. Infatti sia gli arrangiamenti di Matteo Cavanna (chitarrista), sia la sezione ritmica (composta da Marco Marzaroli al basso e Biagio Siero alla batteria) contribuiscono in modo preponderante ad inquadrare il sound della band in un hard rock piacevolmente nostalgico con influenze indie.

Questo disco porta in sé una forte voglia di rinascita da parte dei Blugrana e a mio avviso, è sicuramente un lavoro profondo a livello testuale e ricercato a livello musicale. Le tracce che personalmente mi hanno colpito maggiormente sono: “Attimo” , “Ora sei…cosa sei” (dei quali sono già disponibili i videoclip ufficiali) e “Mi hanno detto”.

 

di Carlo Capretta

Pro

Contro

Scroll To Top