Home > Recensioni > Borderline Symphony: Ragazze Con Pistole

Bang Bang Bang!

Lo sapevate che persino a Zurigo la gente fa il rock? Beh, sapevatelo.
I Borderline Symphony sono due ragazzotti svizzeri agli esordi, ma indubbiamente sciolti e decisi sulle linee da seguire (nonostante la sindrome borderline indichi tutto fuorché la stabilità mentale).

“Ragazze Con Pistole” si apre con un inno al western, “Per Qualche Euro In Più”, un alias del solito pugno di dollari alla Morricone. Anche le tracce successive confermano la conoscenza del passato cinematografico italiano e degli anni Sessanta/Settanta in campo musicale (e non solo, se pensate a “Terrorismo!”).
La summa è un rock indipendente temprato da bei cervelli che sanno suonare.

Siamo contenti che finalmente una band si descriva nel proprio spazio facebook con le testuali parole “Un duo che non vuole essere innovativo”. Altro che indie boyz che se la menano o hipster dalle schiene ricurve, evviva!
Noti i presupposti della loro musica perlomeno uno è pronto all’ascolto. Un ascolto che noi consigliamo vivamente.

Pro

Contro

Scroll To Top