Home > Recensioni > Borislav Mitic: The Absolute

Guitar Romantic Hero

Benché trapiantato in Canada, Borislav “il Serbo” ha mantenuto le sonorità della propria terra natia. A dieci anni dal suo secondo album, il chitarrista neoclassico edulcora coi toni romantici del vecchio continente le sue esibizioni neoclassiche da shredder. Una versione ancora più melodica di Malmsteen? Non proprio: ma certo, un’anima malinconica e sognante.

Produzione e talento marchiati Lion Music. E questo è il minimo che si possa chiedere ad un genere passato di moda. Resta una personale elaborazione filtrata attraverso la tradizione popolare. Che poi serve solo a digerire meglio partiture ormai prive di originalità.

Pro

Contro

Scroll To Top