Home > Recensioni > Bradipos IV: Live @ KFJC
  • Bradipos IV: Live @ KFJC

    Bradipos IV

    Loudvision:
    Lettori:

Surf in Italì

Sono anni di musica facile, questi. Le rime più insensate eleggono i nuovi cantautori con velocità da record. Strano a dirsi, ma c’è qualcuno che delle parole ne fa volentieri a meno, seguendo un’onda partita dall’oceano Sixties.

Armati dei loro brani strumentali e di tanta voglia di rivivere epoche passate, i casertani Bradipos IV sono sbarcati in America, ad accoglierli dieci date e un padrone di casa d’eccezione: il produttore e dj Phil Dirt. Suo l’invito per uno showcase alla mitica KFJC Radio di Los Altos Hill.

Quello che i quattro si son portati a casa non è stato un video ricordo, né fotografie sparse. Il souvenir in valigia è il disco che registra quella magnifica avventura.

Se vi dovesse capitare di incontrare Quentin Tarantino non dategli in mano questo disco. Potrebbe non lasciare in pace i nostri bradipi, potrebbe smarrire i sensi ascoltando decine di volte consecutive “A Fistfull Of Dollars” e “Carmela”. Innamorato com’è di uno Stivale a metà tra Sergio Leone e la commedia all’italiana.
Sì, insomma, ecco cos’è questo disco di surf revival: la premessa del pulp.

Pro

Contro

Scroll To Top