Home > Recensioni > Brian McBride: The Effective Disconnect
  • Brian McBride: The Effective Disconnect

    Brian McBride

    Loudvision:
    Lettori:

Be quiet

È bene chiarire fin dall’inizio che l’ultimo lavoro del compositore californiano è stato concepito per essere la colonna sonora del documentario “Vanishing Of The Bees”, firmato da George Langworthy e Miryam Henein, e narrato dalla voce di Ellen Page.
McBride, perciò, ha voluto rendere giustizia alla grandezza delle api, considerate lavoratrici in una società utopistica rispetto all’agire umano. Minimalismo è la parola chiave degli undici pezzi, intessuti di pacatezza e silenzio, con qualche sviolinata e tanto sintetizzatore a creare atmosfere color pastello.
Ispirazione principale è senza alcun dubbio la musica classica, resa più moderna grazie alla fusione con l’elettronica.

Chi da un disco si aspetta movimento e vita potrebbe non comprendere affatto la profondità di tale concept album, e quindi farebbe meglio a starne lontano (sia per una questione economica sia per motivi prettamente pratici, quale il fatto che non gli piacerà per nulla l’ascolto).
Confidiamo comunque che qualcuno maggiormente acuto e sprezzante della cultura mainstream innanzitutto sia interessato alla soundtrack, poi corra a vedere il film ad essa relativa.

Pro

Contro

Scroll To Top