Home > Recensioni > Brunori Sas: A Casa Tutto Bene
  • Brunori Sas: A Casa Tutto Bene

    Picicca / none

    Data di uscita: 20-01-2017

    Loudvision:
    Lettori:

Il 20 gennaio sotto l’etichetta di Picicca Dischi è uscito il nuovo, quarto già, disco di Dario Brunori, in arte Brunori Sas, A Casa Tutto Bene. L’album riunisce le tradizioni cantautorali italiane con un sound più moderno e internazionale (merito soprattutto del produttore Taketo Gohara).
A Casa Tutto Bene è un album meno leggero e più diretto dei dischi precedenti del cantautore calabrese. Le narrazioni dei testi si sviluppano come una specie di dialogo che si rivela subito un monologo interiore tra le varie parti del sé dell’autore – quella aperta e tollerante e quella piena di pregiudizi e paure quotidiane. Il sentimento che prevale in tutto il disco è quello della disillusione ma senza ricadere nelle lamentele e cinismo. Come spiega l’autore stesso questa disillusione non è necessariamente qualcosa di negativo perchè bisogna uccidere le vecchie illusioni per… pulire il campo per quelle nuove.

Dal punto di vista musicale è un album più complesso dei precedenti, più stratificato e quasi corale, c’è un pianoforte e ci sono dei violini, delle chitarre, una drum machine, i sintetizzatori e tanto altro ma tutto sempre al servizio del mood del disco e non per distrarre chi ascolta. E’ anche un album vario, con, tra le sue 12 tracce, i momenti più dark come Don Abbondio con anche quelli più leggeri come Il costume da torero. Brunori continua anche a lanciare al pubblico, gli “occhiolini” sotto la forma delle citazioni come quella nel Sabato bestiale (…siamo figli delle stelle… e della tv).

In poche parole – Brunori matura nel modo giusto e lo fanno insieme a lui i suoi testi e le sue canzoni. Nel modo giusto ovvero non perdendo quel pizzico di autoironia e la capacità di raccontare storie del suo mondo sul confine tra il leggero ed il pesante, senza però esagerare in nessuna delle direzioni. Un mondo di un uomo maturo che ha imparato di apprezzare la casa ma senza chiudersi dentro e mollare i sogni.

Tracklist:
1.    La verità
2.    L’uomo nero
3.    Canzone contro la paura
4.    Lamezia Milano
5.    Colpo di pistola
6.    La vita liquida
7.    Diego e io
8.    Sabato bestiale
9.    Don Abbondio
10.    Il costume da torero
11.    Secondo me
12.    La vita pensata

Pro

Contro

Scroll To Top