Home > Rubriche > Cannes 2014, Hazanavicius in concorso con “The Search”

Cannes 2014, Hazanavicius in concorso con “The Search”

Michel Hazanavicius e Bérénice Bejo hanno incontrato la stampa questa mattina per presentare “The Search“, oggi in concorso al Festival di Cannes (nella gallery a destra le immagini del photocall e qui la nostra recensione).

Il film è ambientato in Cecenia durante il conflitto del 1999 e si ispira all’omonimo diretto da Fred Zinnemann nel 1948.

Dopo “The Artist” (cinque Oscar e Palma d’Oro a Cannes per il protagonista Jean Dujardin) perché un film sulla guerra cecena?
Quando guardi alla situazione cecena ti stupisci piuttosto che non siano stati realizzati più film su questo argomento. Stiamo parlando di un conflitto che ha provocato 100mila morti. “The Search” è un film molto diverso da “The Artisti”, nato sulla spinta di motivazioni differenti. Volevo portare al cinema delle storie che finora sono state poco raccontate, o che conosciamo solo attraverso i reportage giornalistici. Un film può approfondire altri aspetti, più emotivi. Il protagonosta di “The Search” è un bambino che torna alla vita, superando la disumanizzazione della guerra.

Bérénice Bejo interpreta il delegato dell’Unione Europea che incontra e aiuta il bambino.
Della sceneggiatura ho apprezzato che il mio personaggio non fosse protagonista. Michel ha scelto di focalizzarsi sul punto di vista dei ceceni, sull’esperienza della guerra vissuta dalla gente comune.

Scroll To Top