Home > Recensioni > Cannes 2015 — Mon Roi

Il primo dei cinque film della pattuglia francese nel Concorso ufficiale di Cannes 2015, una pattuglia davvero spropositata a guardarla sulla carta, conferma pienamente le attese: “Mon Roi” di Maïwenn è un film di una medietà assoluta, senza picchi, senza rischi, con buone interpretazioni, una discreta mano registica. Basta questo per concorrere nella manifestazione cinematografica più importante al mondo? Per i selezionatori, evidentemente, sì. A noi rimane qualche dubbio.

Tony (Emmanuelle Bercot, che aveva già aperto il Festival dietro la macchina da presa con “La Tête haute“) è ammessa in un centro di riabilitazione motoria dopo un grave incidente sugli sci. Durante la lunga e dura convalescenza, ricorda la sua storia d’amore con Giorgio (Vincent Cassel), una passione soffocante e distruttiva. Perché ha accettato di sottomettersi in questa maniera ad un seduttore cosiì egoista ed accentratore?

Una lunga riabilitazione fisica parallela ad una lunga ricostruzione spirituale e morale, una metafora chiara, cristallina e di una banalità sconcertante. Ma non ci si può accanire contro un film il cui unico difetto è quello di essere gettato in una singolar tenzone in cui non può far altro che scomparire.

Mon Roi” è un film che piacerà tantissimo soprattutto al pubblico femminile, che si godrà un Vincent Cassel seducente, gigione, una simpatica canaglia scritta e pensata per far innamorare le donne e far morire d’invidia gli uomini. Il nome completo di Tony è Marie Antoinette, che si sottomette al suo re donandosi senza remore, sopportando umiliazioni, perdonando l’imperdonabile.

Traspare dallo script una sensibilità tutta femminile che è raro (purtroppo) trovare al cinema, e che meriterebbe davvero un filone appositamente dedicato di sicuro successo (medio anche questo).

Un’ultima annotazione: perché una coppia nell’intimità quotidiana dovrebbe coprirsi con le mani seni e organi sessuali? Plastica rappresentazione della mancanza di coraggio di tutta l’operazione.

Pro

Contro

Scroll To Top