Home > Report Live > Caparezza al Rock in Roma 2014: report live e scaletta

Caparezza al Rock in Roma 2014: report live e scaletta

Martedì 22 luglio al Rock in Roma 2014 sono arrivati Caparezza e il suo Museica tour a scaldare gli animi in un estate tutt’altro che calda.

A dare il via alla serata intorno alle 20 sono i Kutso, che già l’anno scorso si esibirono all’Ippodromo delle Capannelle nell’ambito del contest Rock in Roma Factory. Pur avendo alle spalle solo un EP, “Aiutatemi”, e un disco, “Decadendo (Su Un Materasso Sporco)”, pubblicato nel 2013, i Kutso non son certo nuovi ai grandi palchi dal momento che hanno già suonato in situazioni simili, come il Concerto del Primo Maggio a Roma e l’Hard Rock Live Rome. E infatti non si lasciano intimidire.

A seguire una band molto interessante, gli Après La Classe, provenienti anche loro dalla Puglia come Caparezza, il quale nel 2010 collaborò con la band su dei pezzi del disco “Mammalitaliani”. Il gruppo salentino ha da poco pubblicato un nuovo lavoro, “Riuscire A Volare”, e il palco del Rock in Roma è un ottima location per presentarlo al pubblico romano. Ciò che colpisce di più di questa band è l’ondata di energia che si propaga dal palco durante la loro esibizione. Troppo spesso i gruppi di apertura faticano ad attirare e mantenere l’attenzione del pubblico anche solo per mezz’ora, non è il caso degli Après La Classe. Nonostante a terra ci sia un bel po’ di fango a causa delle abbondanti piogge della giornata, i presenti si scatenano ballando e battendo le mani fin quasi alle ultime file. I quaranta minuti a loro disposizione, però, volano e arriva finalmente il momento che le 12.000 persone accorse al Rock in Roma stanno aspettando: Caparezza sta per salire sul palco.

Ad anticiparlo una voce registrata che scimmiotta gli annunci di apertura dei musei e guida i fan del rapper dalla folta chioma al conto alla rovescia per l’ingresso di Caparezza, che allo scoccare dell’uno arriva sul palco con “Avrai Ragione Tu (Ritratto)”, mentre dal pubblico si solleva un boato di urla. La seconda canzone in scaletta, “Dalla Parte Del Toro”, invece, ci riporta indietro al 2006, quando uscì “Habemus Capa”, per poi tornare al presente con una delle canzoni più amate di Museica, “Mica Van Gogh”.

Caparezza si mantiene fedele al concept di Museica anche durante il concerto, introducendo molte delle canzoni con un siparietto a tema, grazie all’immancabile spalla Diego Perrone. Anche le vecchie canzoni si ricollocano in questa nuova storia che Caparezza ha costruito per il suo pubblico, così, ad esempio, durante “La Mia Parte Intollerante” dipinge su una tela che poi verrà regalata a una persona del pubblico. “Io Vengo Dalla Luna”, invece, la dedica a René Magritte e nell’introduzione di “Goodbye Malinconia” è Leonardo da Ninja, genio incompreso che ha inventato tutti i mezzi di locomozione proprio per andarsene da un Paese in cui non è apprezzato come dovrebbe, insomma il classico cervello in fuga.

Il pubblico non sta fermo un momento e segue Caparezza ballando, applaudendo e cantando a squarciagola quasi tutti i testi delle canzoni. Caparezza mostra abilità e sensibilità nel ficcarsi negli angoli più laterali del palco per regalare un po’ di sè anche a coloro che sono in una posizione meno centrale.

Unica piccolissima delusione è per i vecchi fans, perché, anche se Caparezza ha iniziato proprio dicendo che in scaletta avrebbero prevalso “Museica”, si spera sempre ci sia anche qualche canzone in più della prima ora, come “La Fitta Sassaiola Dell’Ingiuria”, solo per citarne una.

Dopo un piccolo break, incitata dal pubblico, la band torna sul palco e Caparezza introduce l’ultimo brano dicendo che fin quando si darà sostegno ad arte e cultura la fine di Gaia non arriverà. La fine del concerto, invece, è arrivata, inaspettata come se il concerto fosse iniziato un attimo anziché due ore prima. Per fortuna il Museica Tour è appena all’inizio e alla prima occasione si può anche pensare a un bis.

 

ScalettaScaletta di Caparezza al Rock in Roma 2014

Avrai Ragione Tu (Ritratto)

Dalla Parte Del Toro

Mica Van Gogh

Sfogati

Legalize The Premier

Giotto Beat

La Mia Parte Intollerante

Teste Di Modì

Abiura Di Me

Canzone A Metà

Cover

Non Siete Stato Voi

China Town

Vengo Dalla Luna

Goodbye Malinconia

Kitaro

Vieni a Ballare In Puglia

Non Me Lo Posso Permettere

Encore:

Fai Da Tela

È Tardi

La Fine Di Gaia

Scroll To Top