Home > Rubriche > Music Industry > Casino all’italiana

Casino all’italiana

La notizia che gli appassionati di Casino interattivi aspettavano è arrivata: dal 18 luglio 2011, le case da gioco che abbiano richiesto all’A.A.M.S. (l’amministrazione autonoma dei monopoli di Stato) la licenza per operare sul mercato italiano potranno dare il via alla loro attività. La certificazione rilasciata dall’A.A.M.S. attesterà la sicurezza e la legalità del sito, rispondendo alle esigenze di tutela dei giocatori, troppo spesso vittime di portali truffaldini dotati di licenze internazionali.

La licenza A.A.M.S. avrà un prezzo fino a trenta volte superiore ad una licenza internazionale e i requisiti per ottenerla sono svariati:
– esercizio dell’attività di gestione e raccolta di giochi in uno dei Paesi europei con fatturato di almeno 1.500.000,00 euro negli ultimi due anni;
– idoneità tecnico-infrastrutturali e garanzie bancarie per un importo equivalente alla citata somma;
– costituzione in forma giuridica di società di capitali;
– requisiti di affidabilità, onorabilità, professionalità e indipendenza per gli amministratori;
– residenza delle infrastrutture tecnologiche in uno degli Stati membri;
– versamento di una cifra pari a 350.000,00 euro ai Monopoli di Stato per le attività di gestione tecnica, amministrativa e di controllo;
– obbligo di stipulare un contratto con ciascun giocatore, i cui dati saranno registrati nel database telematico dell’A.A.M.S;
– obbligo di trasmissione all’A.A.M.S. delle informazioni relative alle giocate e ai movimenti effettuati da ciascun utente sul suo conto-gioco (depositi, prelievi). Eventuali violazioni saranno punite, in base alla loro gravità, con sanzioni pecuniarie (da 500,00 a 5.000,00 euro) o con la reclusione da tre mesi a un anno.

Al contrario, le licenze internazionali sono meno costose ed è più semplice ottenerle. Non offrono, tuttavia, sufficienti garanzie di sicurezza. Per tali motivi, prima di iniziare a giocare, è essenziale controllare attentamente il contenuto del contratto che vi viene proposto. Noi lo abbiamo fatto per voi. Ed ecco cosa è emerso dalle condizioni imposte dal Casino con licenza internazionale.

1) Nessuno vi garantisce che il software utilizzato dal sito non violerà alcun diritto. Nessun vi garantisce che il software sia esente da errori e virus e che i suoi difetti, qualora individuati, vengano corretti. I fornitori del software, gli affiliati del sito e le parti collegate non saranno responsabili per qualsiasi costo, spesa, perdita e reclamo legato ad errori di sistema.
2) L’utente è responsabile per tutte le tasse legate alle vincite. Deve, inoltre, rimborsare il Casino per le spese sostenute a causa di reclami o richieste di qualsivoglia autorità, governativa e non.
3) Il sito può modificare le norme del contratto, dei giochi e quelle sulla privacy quando e come vuole. E, anche se non avete ricevuto comunicazione delle variazioni, sarete comunque vincolati a esse.
4) Il conto che voi avete aperto sul sito non è garantito né protetto da qualsivoglia sistema assicurativo. E non produce interessi.
5) Il sito può interrompere l’erogazione del servizio e bloccare il vostro conto in qualsiasi momento, se sussiste il sospetto che stiate violando le condizioni del contratto. In tal caso, il Casino non avrà alcun obbligo di rimborso e, comunque, i rimborsi verranno accordati ad esclusiva discrezione della direzione.
6) Il sito si riserva il diritto di trattenere o negare i pagamenti delle vincite nel caso sospetti un abuso dell’utente. Questo anche se sul Casino non è stata commessa alcuna violazione ma, da una analisi complessiva del comportamento del giocatore, anche su altri Casino, possa desumersi un intento fraudolento.
7) Tutte le tasse e le tariffe sono soggette a modifica.
8) Qualora vogliate accendere un contenzioso, il tribunale competente, di solito, è quello di un Paese lontano.

Si tratta di clausole vessatorie che comportano un evidente squilibrio a carico del consumatore. In base alla normativa italiana, affinché tali clausole siano valide, è necessaria una doppia sottoscrizione sul contratto. Altrimenti sono nulle. Ma com’è possibile una doppia sottoscrizione su un documento online? Se lo scopo è quello di garantire ai consumatori di prendere visione ponderata di tali clausole, la semplice imposizione di un doppio “click” potrebbe essere riduttiva.

Così l’utente si ritrova ad aver accettato, il più delle volte inconsapevolmente, un contratto penalizzante. In esso il Casino è sollevato da qualsiasi responsabilità, si arroga il diritto di modifica dell’accordo, dei giochi e persino delle norme sulla privacy, senza neppure comunicarlo. Può bloccare il vostro conto, può escludervi dal gioco a sua “discrezione” e fissa il foro competente in Paesi spesso famosi per l’assoluta mancanza di trasparenza nelle transazioni economiche. Non troverete alcuna voce “diritti dell’utente” ma solo “doveri” da osservare e “garanzie” da prestare.

La licenza A.A.M.S., pertanto, rappresenta un passo fondamentale per la tutela dei giocatori, che per la prima volta avranno la garanzia di Casino certificati, operanti nel rispetto delle leggi italiane.
“Vivere o morire. A te la scelta” (dal film “Saw L’Enigmista”).

Scroll To Top