Home > Interviste > Chiara: Da X Factor a “Un Posto Nel Mondo Tour”

Chiara: Da X Factor a “Un Posto Nel Mondo Tour”

L’abbiamo conosciuta tutti come Chiara Galiazzo, adesso è nota come Chiara. A distanza di un anno dalla vittoria di X Factor, e dopo aver partecipato anche a Sanremo, Chiara è cresciuta molto formativamente. Ci ha dedicato qualche minuto nel raccontarci un po’ del tour “Un Posto Nel Mondo” e di qualche esperienza, tra cui la collaborazione con Mika. L’abbiamo intervistata proprio il giorno della finale di X Factor…e Chiara ha azzeccato il vincitore!

Il prossimo 16 dicembre duetterai con Fiorella Mannoia a Roma, sei emozionata?
Molto, sono sempre molto emozionata per i concerti. Poi comunque è molto importante perché avrò l’unico ospite d’onore che è appunto Fiorella Mannoia. Quando canto con lei sul palco mi sento a mio agio perché mi trasmette molta sicurezza.

Come procede il tour “Un posto nel mondo tour 2013”?
Va molto bene. Abbiamo fatto già qualche tappa e sono molto contenta del successo e della risposta dei fan.

Quanto è cambiata la tua vita dopo la vittoria della sesta edizione di X Factor?
La mia vita è cambiata perché adesso la mia passione è diventata il mio lavoro, sono autorizzata a dedicarci tutto il giorno, non sentendomi in colpa. Per il resto è rimasto tutto inalterato.

Com’è andata la tua esperienza a Sanremo e quali emozioni ti ha trasmesso?
Quella di Sanremo è stato subito un bagno nella realtà. Appena uscita da X Factor ho capito che comunque il mondo fuori non era così tanto protetto come X Factor, però è stata una cosa formativa perché da lì ho capito molte cose.

C’è una canzone che consideri come il tuo cavallo di battaglia anche che ti dà forza nella vita?
A me piace molto cantare molto “L’esperienza dell’amore”. Posso tranquillamente definirla come la mia bandiera.

Sei stata nominata come ambasciatrice all’Expo Milano 2015 ti senti come un vero e proprio punto di riferimento per i giovani?
Ma no, un punto di riferimento è una parola importante e molto impegnativa. Diciamo che la mia esperienza lì magari fa incuriosire qualche giovane e stimola un po’ più i giovani a interessarsi al progetto e alle iniziative.

Quali sensazioni hai provato nel salire nuovamente sul palco di X Factor ma questa volta non da concorrente?
Sapevo un po’ di più dove stavo andando e per questo ero più emozionata di prima perché non c’era l’incoscienza della prima volta. Quel palco era pieno di ricordi e non era semplicissimo.

Stasera c’è la finale di X Factor, vediamo se indovini il vincitore? Al di là di chi vince hai un preferito su X Factor 7?
Secondo me vince Michele. I miei preferiti sono Michele ma anche Violetta mi piace.

Com’è stato collaborare con un’artista di fama mondiale come Mika? Com’è nata “Stardust” che ha scalato subito le classifiche dei singoli?
E’ stato formativo, una gran bella fortuna. Ho imparato molto da questa collaborazione. Ho fatto un bello stage della musica internazionale. E’ stata veramente una fortuna per me. Poi la canzone ha un qualcosa di magico e sono contentissima della riuscita. “Stardust” è nata l’anno scorso quando io ero concorrente e lui era ospite e poi siamo rimasti in buoni rapporti e quest’anno abbiamo deciso di inciderla.

C’è un cantante o una cantante a cui ti ispiri? Con quale artista ti piacerebbe duettare in futuro?
Mi piace molto The Machine, e Bjork. Il mio sogno è duettare con un mito della musica italiana come Mina.

Oltre davanti ai tuoi fan, hai cantato anche davanti al Papa e al Presidente della Repubblica. Qual è la tua esperienza che porti con più gioia nel cuore?
Sono tutti quante delle esperienze che se non avessi avuto questa opportunità non avrei fatto probabilmente. Sono delle cose veramente importanti che non dimenticherò mai. Anche solo l’aria che si respira in certi posti, come in Brasile. Si respira un’aria diversa e sono stata davvero fortunata di aver avuto l’opportunità di fare tutto questo.

Stai già pensando al tuo prossimo lavoro discografico o è ancora presto?
Ci sto già lavorando da un po’ e adesso, dopo la fine del tour, mi dedicherò tutti i giorni a quello.
Hai delle sorprese in cantiere per i tuoi fan per il tour dell’anno prossimo?
E chi lo sa. Mi sto cimentando in altri strumenti musicali .

Scroll To Top