Home > Report Live > Cold Blitzkrieg!

Cold Blitzkrieg!

Stasera il Circolo degli Artisti è interamente dedicato al rock intimista dei Cold War Kids. I quattro ragazzotti partiti dalla California sono riusciti in un paio d’anni e un pugno di dischi a ritagliarsi un piccolo spazio nell’affollatissimo panorama indie con la loro proposta intrisa di atmosfere evocative e canzoni semplici ed efficaci.
Ad attenderli nel locale romano c’è un discreto numero di fan, alcuni evidentemente fedelissimi, altri irriducibili indie boy – come testimonia il loro inconfondibile e stucchevole look. Si inizia in perfetto orario ma purtroppo si va avanti soltanto per un’oretta. Probabilmente aggiungere un gruppo spalla, magari scegliendo anche dal folto sottobosco nostrano, non sarebbe stata una cattiva idea.

Si parte con “Every Valley Is Not a Lake”, tratta dall’ultimo album “Loyalty To Loyalty”, e si prosegue con un incessante slalom tra questo e il primo disco “Robbers & Cowards”, non disdegnando piacevoli ripescaggi dai vari EP pubblicati dal 2005 ad oggi, come “Quiet, Please!”. I ragazzi della guerra fredda si dimostrano altrettanto poco caldi nell’interazione con il pubblico, compensando la mancanza con un incessante agitarsi sul palco. I pezzi si susseguono senza sosta, eseguiti con un’energia palpabile e senza particolari sbavature. Non mancano episodi particolari, come quando si spengono le luci e i musicisti illuminano con delle torce i volti degli spettatori. O come gli oggetti non convenzionali utilizzati come strumenti, ad esempio una bottiglia di vino vuota che diventa percussione.

“Mexican Dogs”, “Robbers”, “Something Is Not Right With Me”, “Dreams Old Men Dream”, “Every Man I Fall For” e l’acclamatissima “Hang Me Up to Dry”, cantata a squarciagola da tutto il pubblico. Sono questi i tasselli che lastricano lo show dei Cold War Kids fino al doppio encore, in occasione del quale propongono l’apprezzata “Saint John”. Uno spettacolo gustoso per quanto breve, che rende però l’idea delle interessanti capacità della band.

Scroll To Top