Home > Rubriche > Music Industry > Completa la tua fiammante TV senza spendere molto

Completa la tua fiammante TV senza spendere molto

Come vere e proprie auto di lusso, le TV di ultima generazione sono sempre più accessoriate. Sono compatibili con le trasmissioni in HD, supportano la visione di contenuti in 3D, integrano la funzione di registrazione, diventano riproduttori multimediali per i file audio e video e si collegano a Internet per accedere a tantissimi servizi Web. Nella maggior parte dei casi, però, tutte queste funzioni sono opzionali, in altre parole possiamo sfruttarle solo se acquistiamo un accessorio a parte.

Così, dopo aver speso 1.000-1.500 euro per un nuovo fiammante televisore, ci si accorge che le spese non sono finite perché manca quel componente utile per sfruttare la funzione che magari ci ha spinto ad acquistare proprio quel modello. E la cosa triste è che questi accessori costano e non poco. Un paio di occhialetti 3D ha un prezzo di circa 120-130 euro e a volte non hanno neanche le batterie ricaricabili. La CAM per visualizzare i programmi della Pay per View costa circa 60-70 euro. Il modulo per Skype per le TV compatibili può superare i 150 euro e il piccolo dongle WiFi per collegare il televisore alla rete senza fili di casa può costare anche 100 euro.

La cosa triste è che spesso il reale valore di questi accessori è di molto inferiore al loro prezzo. Basti pensare alle piccole pennette wireless: quelle per PC hanno un costo di circa 15-20 euro ma quelle brandizzate per le TV costano anche 5-6 volte di più. Purtroppo, però, non possiamo acquistare una qualsiasi pennetta WiFi perché potrebbe non essere compatibile col proprio televisore. Si tratta, a volte, di una voluta da parte dei vari produttori per spillarci più soldi, ma in alcuni casi ci si può difendere trovando soluzioni alternative e ugualmente funzionanti.

Su Internet si possono trovare forum e blog dedicati ai prodotti audio/video dove i vari utenti mettono a disposizione le loro esperienze venendoci in aiuto. Leggendo qua e la si può scoprire, ad esempio, che le CAM per le TV sono quasi sempre intercambiabili. Se, ad esempio, si cambia la TV, anche di diversa marca, molto probabilmente la vecchia CAM può essere utilizzata anche col nuovo televisore e non occorre comprarla.

Continuando nella nostra ricerca, leggiamo che il dongle USB DY-WL10 che abilita la connessione senza fili sulle TV Panasonic della serie Viera può essere sostituito col Netgear WNDA3100v2 che è possibile trovare sui vari store online a un prezzo molto più basso. Spulciando su alcuni forum troviamo che alcuni utenti sono riusciti a sostituire il dongle WIS09ABGN compatibile con le TV Samsung con il modello Wireless-N USB Adapter 523974 prodotto da Intellinet. Si tratta sempre di informazioni che vanno verificate, ma che servono a farci capire che in molti casi è possibile trovare alternative molto più economiche e ugualmente utili al proprio scopo.

A volte, poi, la funzione che manca è possibile integrarla anche se non prevista. Prendiamo di nuovo ad esempio la connessione a Internet. Molte TV sono dotate della sola porta Ethernet che consente di collegare il televisore al router via cavo. Si tratta di una soluzione scomoda e antiestetica ma esistono dei dispositivi come il Netgear WNCE2001 che trasformano questa connessione in un collegamento wireless, molto più pratico.

In conclusione, quando si acquista un nuovo televisore è sempre bene verificare se è attiva qualche promozione che consente di acquistare eventuali accessori a prezzi vantaggiosi. Spesso, per spingere le vendite, vengono offerti in omaggio occhialini 3D, lettori da tavolo e altro che se acquistati a parte costerebbero molto di più. In caso contrario, sfruttare le risorse disponibili su Internet per verificare la disponibilità di alternative a ciò che si cerca: a volte è possibile trovare prodotti compatibili agli accessori originali a costi molto inferiori.

Scroll To Top