Home > Recensioni > CRTVTR: Here It Comes, Tramontane!
  • CRTVTR: Here It Comes, Tramontane!

    CRTVTR

    Loudvision:
    Lettori:

Dio benedica i power trio

Riff di chitarra nervosi e batteria indemoniata. Ascoltare i CRTVTR è come fare a botte con se stessi, chiusi nella propria stanza, pogando contro il muro, sfasciando le prime cose che capitano a tiro. Un suono distorto che aleggia per tutto il loro nuovo album che serve da terapia perché oltre alla rabbia nelle loro track trovano spazio momenti puliti, calmi come la quite bugiarda tra una onda di tempesta e l’altra.

Non solo rumore, ma sette canzoni che mescolano l’indie rock al punk hardcore in una vena elaborata, sudata, dove c’è poco spazio per la moda musicale attuale ma tanto talento e voglia di far bene, dove è obbligo far sanguinare i propri strumenti e la propria gola.

Per sopravvivere a giornate calde come quelle che stiamo vivendo in questi giorni, ci sono solo due soluzioni. La prima è decidere di non fare un movimento, e aspettare la notte per assaporare isolati venti freschi oppure di fronte a questo muro d’aria desertico scegliere di sudare ancora di più e “Here It Comes, Tramontane!” è la giusta colonna sonora per muoversi, urlare, pensare, decidere e giudicare. Quello che stupisce è che la grande massa musicale che esce da questo album sia suonata solo da tre elementi. Dio benedica i power trio.

Un ultimo appunto per sottolineare il lavoro svolto dalla label To Lose La Track che si aggiudica sempre di più band e solisti talentuosi, ottimo lavoro.

Pro

Contro

Scroll To Top