Home > Recensioni > Cyndi Lauper: To Memphis, With Love
  • Cyndi Lauper: To Memphis, With Love

    Cyndi Lauper

    Loudvision:
    Lettori:

Camaleontica

Cyndi Lauper era tornata in Italia dall’oltretomba già quest’estate con due concerti dal vivo, uno a Roma e uno a Milano, tappe del “Memphis Blues Tour”.
Ora tocca al CD-DVD “To Memphis With Love”, registrato live lo scorso anno.

La camaleontica Cyndi, da sempre un’icona pop, si immerge così nell’oceano del blues, sua passione fin dai tempi della famosa “Crossroad”, presente anche in quest’album. Una sperimentazione di diverse correnti musicali che la riporta, quindi, al suo vecchio amore per questo genere. Ottima virata.

Cyndi Lauper? Sì, qualcuno la conosce per il brano che spopolò a metà anni ’80 (“Girls Just Want To Have Fun”), altri per il brano “True Colors”, più introspettivo e maturo, ma nessuno può dire di non conoscerla dopo aver visto il film “The Goonies” dove la Lauper portò il brano “Good Enough”, colonna sonora della pellicola e di un’intera generazione.

Detto questo, il confronto che da decenni si porta avanti con Madonna è solo a livello estetico, data l’esuberanza di entrambe nel look. La musica è diversa come lo è stato il successo e Cyndi Lauper rimane per molti una delle artiste più sottovalutate nel mondo.

Pro

Contro

Scroll To Top