Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 10 Ottobre – Ancora guerra e docu-drama: Bigelow e Cantet

Dal 10 Ottobre – Ancora guerra e docu-drama: Bigelow e Cantet

Correlati

Un fine settimana d’autunno non troppo affollato ma portatore di un paio di buoni (e attesi) frutti: torna infatti nelle sale, con il consueto impeto muscolare, Kathryn Bigelow che con il suo “The Hurt Locker” ha anche il pregio di distogliere momentaneamente Ralph Fiennes dai merletti dei film in costume e dalle storie d’amore tragiche affidandogli un ruolo più crudo – benché piccolo – in questo dramma bellico basato sui reportage del giornalista Mark Boal (già autore del soggetto di “Nella Valle di Elah”) e da poco presentato a Venezia.
Per restare in ambito festivaliero, da Cannes giunge invece con qualche mese di ritardo la Palma d’Oro “La Classe – Entre le Murs” di Laurent Cantet, autore sempre notevole di opere complesse, spigolose, mai prevedibili qui alle prese con una storia a metà tra dramma e documentario tratta da un romanzo di François Bégaudeau, insegnante e giornalista.

Meno entusiasmanti gli arrivi nostrani che questo weekend si limitano all’ultimo lavoro di Vincenzo Salemme, “No Problem“, che non sembra poter contare su particolari elementi di novità in grado di distinguerlo dalla precedente produzione dell’attore-regista napoletano.

Le restanti uscite sono tutte statunitensi e senza picchi di originalità degni di nota: il fondo si tocca con “Disaster Movie“, ennesimo film parodico-demenziale che questa volta si concentra, come da titolo, sul filone catastrofico; dal fondo si risale pian piano con “The Mist“, dramma che sfuma nel soprannaturale tratto dalle pagine di Stephen King e diretto da Frank Darabont, e con “The Women“, remake di “Donne” di George Cukor. Benché l’utilità e il valore di un remake siano sempre da verificare attentamente dopo la visione, queste nuove “Donne” portate in scena da Diane English, regista di esperienza soprattutto televisiva, non appaiono portatrici di particolari splendori, aiutate solo in parte da un cast con alcuni buoni nomi.

Scroll To Top