Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 13 Febbraio – Il curioso caso di un piccolo, grande amore

Dal 13 Febbraio – Il curioso caso di un piccolo, grande amore

Nel week-end di San Valentino la distribuzione di casa nostra si mantiene equilibrata, senza però disdegnare pellicole accuratamente selezionate per enfatizzare la romantica ricorrenza: strategica è infatti l’uscita in concomitanza con la festa degli innamorati di “Questo Piccolo Grande Amore“, opera prima cinematografica di Riccardo Donna ispirata all’omonima, celeberrima canzone di Claudio Baglioni.

A far leva sulle emozioni degli spettatori in cerca di una dolcezza più materna arriva invece”Il Primo Respiro” (“Le Premier Cri”), documentario sulla nascita di un gruppo di bambini avvenuta nello stesso giorno, il 29 marzo 2006, ma in parti del mondo geograficamente e culturalmente lontanissime. Il regista Gilles De Maistre va così ad indagare l’ingresso nella vita di questi piccoli, rivolgendo ovviamente un occhio speciale alle loro madri e alle modalità attraverso le quali donne tanto diverse vivono il momento del parto.

L’uscita centrale di questa settimana resta comunque “Il Curioso Caso Di Benjamin Button” (“The Curious Case Of Benjamin Button”), tratto da un racconto breve di Francis Scott Fitzgerald e diretto da David Fincher: una storia davvero curiosa, è il caso di dirlo, sulla vita di un uomo che nasce con le sembianze di un vecchissimo neonato, e poi lentamente ringiovanisce; ma anche una storia d’amore – è pur sempre San Valentino, no? – tra il protagonista Brad Pitt e un’ammaliante Cate Blanchett.

Per chi è in cerca di racconti meno complicati ma pur sempre romantici arriva anche “Nick & Norah Tutto Accadde In Una Notte” (“Nick and Norah’s Infinite Playlist”), commedia made in USA sulle (s)fortune sentimentali di due adolescenti.

Se sabato è il 14 febbraio, allora venerdì sarà il 13. E quale data migliore per buttare in sala “Venerdì 13” (“Friday 13th”), ennesimo horror che si inserisce nel filone degli spaventosi venerdì cinematografici?

Chiudono il già piuttosto affollato week-end il documentario satirico “Religiolus” (“Religulous”) incentrato sulla messa in discussione (e in ridicolo) della grandi religioni organizzate, e il drammatico “Katyn” di Andrzej Wajda, film storico che affronta un tema difficile e importante e che forse avrebbe meritato una collocazione migliore, magari in un fine settimana meno saturo e dispersivo.

Scroll To Top