Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 14 gennaio – Tra orsi, suicidi, scrittori e grandi attori

Dal 14 gennaio – Tra orsi, suicidi, scrittori e grandi attori

Siamo arrivati al terzo capitolo di una saga comica che attira sempre spettatori soprattutto per l’autorevolezza degli attori che compongono il cast. Questa volta siamo di fronte a “Vi Presento I Nostri” (“Little Fockers”) con gli immancabili Ben Stiller, Robert De Niro, Dustin Hoffman e Barbra Streisand a cui si aggiungono Jessica Alba, Owen Wilson, Harvey Keitel e Laura Dern. Insomma, il regista Paul Weitz non si è fatto mancare proprio niente! Se anche voi siete incuriositi dalla varietà del cast, allora non dovrete far altro che correre al cinema.

Fantascientifico ambientato a Los Angeles, “Skyline” è incentrato su un fenomeno straordinario: alcune luci si abbattono sulla città e tutti gli abitanti cominciano a dirigersi verso la fonte con il rischio di essere inghiottiti da una misteriosa presenza extraterrestre. Ce la faranno a salvare loro stessi e il mondo intero? Ce la farà lo spettatore a resistere al ridicolo involontario che quasi sicuramente si troverà ad affrontare?

Dustin Hoffman è protagonista di un’altra pellicola questa settimana: “La Versione di Barney” (“Barney’s Version”), in cui reciterà accanto a Paul Giamatti, Rosamund Pike, Minnie Driver, Scott Speedman e Bruce Greenwood. Un produttore di soap opera, uomo dal passato turbolento, si ritrova a doversi difendere dalle accuse di omicidio del suo acerrimo nemico. Comincia così a scrivere un romanzo che racconta la sua esistenza a partire dal suo quartiere ebraico a Montreal, fino ad arrivare a Parigi e poi di nuovo a casa. Tratto dal romanzo di Mordecai Richler, sembrerebbe proprio un film piccolo ma imperdibile.

Dan Aykroyd, Justin Timberlake e Anna Faris sono i volti e le voci de “L’Orso Yoghi“, (“Yogi Bear”) film nel quale un documentarista incontrerà il famoso orso, il suo amico Bubu e il ranger Smith che si uniranno per evitare la chiusura del parco Jellystone. Molto probabilmente siamo di fronte ad un film indicato per i fan del personaggio e per chi non ha molte pretese.

Vincitore dell’ultima Festa Internazionale del Film di Roma, “Kill Me Plese” è un’irriverente, divertente, spassosa, ma anche interessante storia di suicidi e follie. Un medico ha messo su una clinica nella quale assistere coloro che hanno intenzione di suicidarsi. Qui arriveranno una serie di personaggi allucinanti, su cui spicca un’ex cabarettista davvero imperdibile, interpretata da Zazie de Paris. Ognuno di loro, durante il soggiorno, si renderà conto che spesso non è possibile decidere per conto proprio quando porre fine alla propria vita. Se amate la commedia nera non lasciatevelo scappare.

Maria Grazia Cucinotta, Alessandro Haber ed Ernesto Mahieux sono i protagonisti di “Un Giorno Della Vita” ambientato in Basilicata negli anni ’60. Il protagonista è un ragazzino con l’enorme passione per il cinema che però trova il dissenso del padre, contadino comunista. Quando si mette in testa di aprire un piccolo cinema si deve scontrare con la mancanza di denaro che poi decide di sottrarre dalle casse del Partito Comunista che sta raccogliendo fondi per mandare una delegazione al funerale di Togliatti. Presto, dunque, il sognatore dovrà fare i conti con la realtà. Non abbiamo idea, invece, di quali saranno le impressioni con le quali dovranno fare i conti gli spettatori.

Scroll To Top