Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 16 aprile – Tra agenti segreti, detenuti, volpi e titani

Dal 16 aprile – Tra agenti segreti, detenuti, volpi e titani

Cinema fracassone e movimentato quello di “Scontro Tra Titani 3D” (“Clash Of The Titans”), con Sam Worthington, Liam Neeson e Ralph Fiennes. Battaglia epica per la salvezza del mondo, tracciata sui miti greci. Tra Perseo, Ade e Zeus, le citazioni non saranno poche. Bisogna vedere però se saranno adeguate.

Graditissimo il ritorno di Wes Anderson che ci prova con l’animazione. “Fantastic Mr. Fox“, doppiato da George Clooney, Meryl Streep, Jason Schwartzman, Bill Murray, Michael Gambon, Willem Dafoe e Owen Wilson, narra la storia di una felice famiglia di volpi che viene scombussolata dal ritorno all’istinto animale del capofamiglia. Un film che farà sicuramente divertire e riflettere, come tutto il cinema di Anderson.

Una piccola chicca sembra essere “From Paris With Love” con John Travolta e Jonathan Rhys Meyers. Una coppia di agenti segreti molto diversi tra loro vengono affiancati in una missione a Parigi. Ovviamente non solo comprometteranno i loro piani lavorativi, ma anche quelli privati. Sembrerebbe niente di eclatante, ma l’ambientazione parigina e il tono scanzonato che si odora dal trailer, potrebbero essere motivo di gradimento.

Su tutt’altro fronte con “Oltre Le Regole – The Messenger” con Ben Foster, Woody Harrelson, Samantha Morton, Jena Malone e Steve Buscemi. Trattasi di un film meno divertente, ma più profondo, incentrato su due ufficiali che hanno il compito di informare le famiglie delle vittime di guerra che si ritrovano ad affrontare un dubbio etico non indifferente: uno dei due si innamora di una vedova da loro avvisata della morte del marito. Sarà interessante scoprire in che modo si risolverà il dubbio, ma soprattutto sarà emozionante indagare sul rapporto intercorrente tra i due e le persone con cui si correlano.

Perdona E Dimentica – Life During Wartime” è l’attesissimo ritorno di Todd Solonz, dopo “Happiness” di cui costituisce una sorta di seguito, seppur con molte variazioni. Ecco che allora ci viene riproposta la narrazione incrociata delle storie di diversi personaggi che lottano con il proprio passato e il proprio presente, per costruire un solido futuro. Un film che non mancherà di coinvolgere molti spettatori.

Molto particolare sembra essere “Cella 211” (“Celda 211″), la storia di un secondino al suo primo giorno di lavoro in un carcere di massima sicurezza che si ritrova nel bel mezzo di una terribile rivolta. Per riuscire a sopravvivere e a far terminare la rivolta, sfrutta la sua intelligenza e si finge un detenuto, scoprendo che pur di salvaguardare la propria sicurezza, a volte si è capaci di tutto. Sicuramente la tensione e il pathos saranno assicurati.

Altrettanto interessante sembra essere “I Gatti Persiani” (“Kasi Az Gorbehaye Irani Khabar Nadareh”), film che ha fatto impazzire critica e pubblico al Festival di Cannes, dove ha vinto il Premio speciale della giuria. È la storia di due musicisti, un uomo e una donna, che appena usciti di prigione sognano di formare una band. Solo che suonare in Iran è proibito e dunque fanno di tutti per cercare dei musicisti ed emigrare in Europa. Un film che unirà sicuramente lo stile alle tematiche sociali.

Sentirsidire – quello che i genitori non vorrebbero mai“, invece, narra l’incontro di due uomini dalla personalità molto diversa. Il primo è un ragazzo molto ricco e viziato che però non possiede un’anima, l’altro invece è vittima della povertà e degli abusi. Dal loro incontro, ovviamente, molte cose cambieranno. A leggere la trama, il timore e’ che il film si impantani in uno dei soliti cliché che infestano il cinema italiano: sara’ arduo il compito del regista di smentire queste paure. Attendiamo con ansia di scoprire se ci riuscirà!

Scroll To Top