Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 17 giugno – Tra commedie, thriller, horror e drammi

Dal 17 giugno – Tra commedie, thriller, horror e drammi

Correlati

Ben nove uscite settimanali nonostante l’estate incombente. Pochi sono però i film che sembrano richiamare l’attenzione dello spettatore. Se siete nostalgici della commedia demenziale targata fratelli Farrelly, allora non potrete perdervi “Libera Uscita” (“Hall Pass”) con Owen Wilson, Jason Sudeikis, Jenna Fischer, Alyssa Milano e Richard Jenkins; se, invece, siete amanti del fantasy allora correrete al cinema per “L’Ultimo Dei Templari” (“Season Of The Witch”) con Nicolas Cage nei panni di un cavaliere che deve scortare una donna accusata di stregoneria.

Sul fronte horror, invece, avremo a che fare con “Priest” con Paul Bettany, Stephen Moyer e Christopher Plummer, in cui uomini e vampiri si scontreranno in un mondo alternativo. Visto che questa settimana l’alternativa c’è anche al cinema, forse non sarà in cima alla lista degli spettatori più esigenti.

Altro horror è “6 Giorni Sulla Terra” dell’italiano Varo Venturi che racconta la storia di uno scienziato interessato ai rapimenti alieni. Non sarà sicuramente un grande film d’autore, ma raramente in Italia si vedono film di genere, quindi forse gli si potrebbe concedere il beneficio del dubbio.

Cast un più altisonante per “I Guardiani Del Destino” (“The Adjustment Bureau”), con Matt Damon, Emily Blunt, Daniel Dae Kim e Terence Stamp, fantascientifico sentimentale in cui i due protagonisti dopo essersi incontrati e innamorati, vengono ostacolati da alcune forze misteriose che vogliono tenerli lontani. Riusciranno a vincerle e a coronare il loro amore? Riuscirà la pellicola a non sfiorare il ridicolo involontario? Noi ci auguriamo vivamente di sì.

Di tutt’altra pasta è “Il Pezzo Mancante“, film italiano incentrato sulla famiglia Agnelli e sulla Fiat. Ad esso fa da contraltare un’altra pellicola che sembra altrettanto impegnata, “Isola 10“, dedicato alla figura di Salvador Allende e sulle conseguenze dell’istituzione dei campi di concentramento dell’isola di Dawson.

Ambientato a Teheran, “The Hunter” sembra essere il film più interessante della settimana. Il protagonista, uscito di prigione, lavora come guardiano per mantenere la famiglia, per poi scoprire che moglie e figlia sono scomparse e sono state coinvolte in un attentato. L’ansia di ricerca e poi la voglia di vendetta gli faranno perdere la ragione. Se al Festival di Berlino ha riscosso così tanti successi, ci sarà pure un motivo.

Ancora un film di genere per l’Italia con questo “Ubaldo Terzani Horror Show“, diretto da Gabriele Albanesi che sembra essere anche una sorta di racconto meta-letterario e meta-cinematografico. Il protagonista, infatti, è un giovane regista che deve trasporre su schermo le pagine del noto scrittore Terzani. Trasferendosi da lui, però, comincia a carpirne il lato oscuro e a rimanerne in qualche modo vittima. Di sicuro le idee non mancano, speriamo bene nella loro realizzazione.

Scroll To Top