Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 19 novembre – Al cinema con Harry Potter e l’enigmista

Dal 19 novembre – Al cinema con Harry Potter e l’enigmista

Anticipazione col botto il 17 con il settimo capitolo della saga orrorifica dedicata all’enigmista non più tanto enigmatico, “Saw 3D“. Stavolta la novità consiste nel 3D che quasi sicuramente sarà l’unico motivo di interesse di un brand ormai fin troppo usurato.

Altro grande ritorno di una saga di tutt’altro genere, “Harry Potter E I Doni Della Morte – Parte 1” (“Harry Potter And The Deathly Hallows: Part 1″), è sicuramente il film più atteso dai fan di uno dei maghi più famosi del cinema e della letteratura. Per tutti gli altri, forse, sarà un’uscita cinematografica poco allettante.

Grande interesse, invece, per “Scott Pilgrim Vs. The World“, diretto da Edgar Wight, qui senza il collega Simon Pegg con il quale ha partorito chicche come “Shaun Of The Dead” e “Hot Fuzz”. Nel cast Michael Cera che interpreta un giovane musicista alle prese con gli ex della ragazza dei suoi sogni, che hanno formato una lega per impedirgli di conquistarla. Azione, sentimento, avventura e fantasia mescolate insieme per un prodotto che sulla carta sembra già vincente.

Un po’ meno vincente sembra essere “Un Marito Di Troppo” (“The Accidental Husband”), con Uma Thurman, Colin Firth, Jeffrey Dean Morgan, Isabella Rossellini e Sam Shepard, commedia sentimentale in cui verremo posti di fronte al solito triangolo amoroso che ostacolerà il sogno della protagonista di sposarsi a New York. Speriamo che il film non sia ostacolato da comicità elementare e da cliché imperanti.

Cristiana Capotondi, Filippo Nigro, Nicoletta Romanoff, Pino Insegno e Carlo Buccirosso sono i protagonisti di “Dalla Vita In Poi“, film nel quale in un certo senso abbiamo un altro triangolo amoroso. Una donna si innamora di un uomo che dovrà passare molto tempo in carcere, così decide di scrivergli ogni giorno. Quando le verrà a mancare l’ispirazione chiederà aiuto ad una sua amica che vive sulla sedia a rotelle. Questa si farà prendere la mano e si innamorerà del detenuto, causando non pochi disequilibri. Gli stessi che si spera non caratterizzino il film.

Direttamente dalla Festa Internazionale del Film di Roma arrivano altre tre pellicole:

Io Sono Con Te“, film che si concentra sulla figura di Maria di Nazareth, narrandone gli aspetti di donna e madre. Sarà riuscito Guido Chiesa a farne un prodotto originale?

I Fiori Di Kirkuk” (“Golakani Kirkuk”), ambientato in Iraq durante il regime di Saddam Hussein, negli anni ’80. Narra di una dottoressa irachena che dall’Italia decide di tornare a Kirkuk dove il suo fidanzato sta lottando nella resistenza. L’importante è che lo spettatore non si trovi a lottare contro la noia!

L’Estate Di Martino“, narra della storia di amicizia che nasce tra il protagonista e un militare americano nel 1980, anno della tragedia di Ustica e dell’attentato alla stazione di Bologna. I due si uniranno grazie al surf e alla passione che riusciranno a trasmettersi l’un l’altro. Passione che si spera sia anche parte integrante della pellicola che pare unire temi e riflessioni forse fin troppo distanti tra loro.

Scroll To Top