Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 2 ottobre – L’arte e Tarantino regnano

Dal 2 ottobre – L’arte e Tarantino regnano

Una settimana col botto la prima di ottobre che ci regala l’opportunità di assistere all’ultima fatica del genio Tarantino da cui non possiamo che aspettarci grandi cose. Nel mezzo un paio di film d’animazione e un bellissimo ed interessantissimo film sul mondo dell’arte.

Ma procediamo con ordine:

Primo dei film in uscita è proprio “Bastardi Senza Gloria” (“Inglorious Basterds”) di Quentin Tarantino con Brad Pitt, Diane Kruger, Eli Roth, Samuel L. Jackson, Christoph Waltz. Storia di un gruppo di soldati ebrei che, capitanati dal tenente Aldo Reine e soprannominati Bastardi, decide di rovesciare il Terzo Reich uccidendo quanti più nazisti possibili. Ci sarà sicuramente da leccarsi i baffi e da applaudire, del resto da Tarantino non ci si può aspettare di meno. Se ci aggiungiamo anche un Brad Pitt invasato in cerca di vendetta, allora non ci resta altro che correre al cinema.

Si prosegue con “Un Amore All’Improvviso” (“The Time Traveler’s Wife”), con Eric Bana e Rachel McAdams, storia di un uomo che posto sotto stress comincia a viaggiare nel tempo. Anche se di quando in quando scompare per più o meno lunghi periodi di tempo, decide di costruirsi una vita con la donna di cui si è innamorato durante i suoi viaggi, ma per lei sarà dura abituarsi alla natura del suo uomo. Sulla carta l’argomento è abbastanza interessante ed originale, ma si prospettano stucchevolezze e sentimentalismi da quattro soldi. Cosa succede se l’uomo durante uno dei suoi viaggi rimane imbottigliato nel traffico e non riesce a tornare in tempo per cena?

Il terzo film in uscita, “Whiteout – Incubo Bianco” (“Whiteout”) con Kate Beckinsale, è un thriller ambientato in Antartide. La protagonista è uno sceriffo federale che viene mandato al freddo per investigare sul primo caso di omicidio avvenuto in quel post. Avrà poco tempo prima di essere sommersa dall’inverno che fa sprofondaere il paese in sei mesi ininterrotti di buio. Lo scenario è ottimo per una bella gara a nascondino. Chi dei due la spunterà, l’assassino o lo sceriffo?

Presentato alla Festa del Cinema di Roma dell’anno scorso, “L’Artista” (“El Artista”), è una straordinaria pellicola che tramite metafore, più o meno velate, ci restituisce un quadro esaustivo ed interessantissimo sul mondo dell’arte e tutto ciò che lo circonda. Attraverso le vicende di un infermiere che si appropria dei quadri di un suo paziente ricoverato in manicomio e diviene un artista famoso, possiamo riflettere e al tempo stesso rimanere affascinati da una regia particolarissima ed originale. Con la speranza, ovviamente, che il film venga distribuito decentemente.

Primo film d’animazione della settimana, “Biancaneve E Gli 007 Nani” (“Happily N’Ever After 2″) ci ripropone la figura della famosa donzella dinseyana in chiave moderna, trasformandola in una teenager che desidera solamente divertirsi con le sue amiche Cappuccetto Rosso, Riccioli d’oro e Bo Peep. La decisione del padre di sposarsi con la crudele Lady Vain, le metterà però i bastoni tra le ruote. Ma non erano molto meglio la matrigna con le mele avvelenate e il principe azzurro?

Infine, abbiamo “Trilli E Il Tesoro Perduto” (“Tinker Bell And The Lost Treasure”) in cui la fatina intraprenderà un viaggio in un mondo sconosciuto in cui farà un sacco di nuove conoscenze, pericolose o meno. La domanda nasce spontanea: ce n’era davvero bisogno?

Scroll To Top