Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 2 settembre – Un cinema interessante dopo una vuota estate

Dal 2 settembre – Un cinema interessante dopo una vuota estate

Correlati

Ci aveva fatto sbellicare con “Walk Hard”, parodia dei biopic musicali, quest’anno tenta ancora la strada della commedia con “Bad Teacher: Una Cattiva Maestra“, interpretato da Cameron Diaz, Justin Timberlake e Jason Segel. Parliamo del regista Jake Kasdan, che ci propone la storia di un’insegnante che viene sconvolta dall’arrivo a scuola di un supplente particolarmente intrigante. Come se la caverà, però, col suo facoltoso fidanzato? Forse non sarà divertente come il film succitato, la sola presenza del grande Segel ci invoglia a vederlo.

Ennesimo film supero mistico, “Lanterna Verde” (“Green Hornet”), forse paga lo scotto di venire dopo una serie di delusioni nel campo. Interpretato da Ryan Reynolds, Blake Lively Peter Sarsgaard, Tim Robbins, Angela Bassett e Mark Strong, racconta della lotta tra il supereroe protagonista e un terribile nemico. Niente di nuovo sotto il sole, ovviamente, quindi per il momento l’unico richiamo è quello dell’altisonante cast.

Segue “I Segreti Della Mente” (“Chatroom”), film che forse vuole esorcizzare il mondo dei social network e delle chat online, dal momento che il protagonista è un 17enne che gestisce un forum per consigliare i suoi coetanei su qualsiasi problematica, per poi rivelarsi un “pazzo” disturbato che vuole giocare e sconvolgere le loro vite. La retorica e la banalità sembra essere dietro l’angolo, potrebbe salvarlo lo stile.

Film italo-giapponese, “Pink Subaru” è di tutt’altra pasta, trattandosi di una sorta di road-movie incentrato su un cuoco di Tel-Aviv che dopo tanti anni riesce a comprarsi un’auto, ma che poi si ritrova a girare in lungo e in largo per ritrovarla dopo che gliel’hanno rubata. Ricorda un po’ il nostro “Mio Cognato”, non credete?

Rimanendo prettamente in Italia, invece, abbiamo a che fare con “Ruggine“, film di Daniele Ganaglione, interpretato da Valeria Solarino, Filippo Timi, Stefano Accorsi e Valerio Mastrandrea. Al centro della storia ci sono dei ragazzini del sud che si ritrovano a dover crescere in una nuova realtà, quella della periferia del nord. Passando le loro giornate in un deposito di rottami metallici, si troveranno ad affrontare una grande tragedia: lo stupro e l’uccisione di due bambine. Una tragedia, questa, che di certo segnerà le loro vite…La sensazione e la speranza è quella che anche il film riesca a segnare le nostre.

Farà la gioia dei più incalliti cinefili il ritorno dietro la macchina da presa di Manoel de Oliveira con questo “Singolarità Di Una Ragazza Bionda” (“Singularidades de uma Rapariga Loura”), storia d’amore ostacolata e sofferta tra Macario, contabile in quel di Lisbona presso lo zio, e una misteriosa ragazza bionda. Come sarà l’amore osservato dagli occhi di un ancora incredibilmente attivo 99enne?

Il parrucchino più famoso del cinema, Nicolas Cage, accompagnato dalla bellissima January Jones, nonché da Guy Pierce, Jennifer Carpenter e Harold Perrineau, è il protagonista di “Solo Per Vendetta” (“The Hungry Rabbit Jumps”), storia di un’insegnante di inglese a cui viene proposto di vendicare la propria moglie, inspiegabilmente aggredita, facendo ricorso ad un gruppo di persone che si offrono per il lavoro. Ovviamente non tutto andrà liscio come l’olio. Possibile che mai nessuno si accorge della “fregatura”?

Ancora Valerio Mastrandrea, questa volta però con Diego Abbatantuono e Valentina Lodovini per “Cose Dell’Altro Mondo“, affresco di una città del Nord-Est con un’alta percentuale di lavoratori immigrati regolarmente assunti. Il protagonista, però, è un industriale spiritosone che si diverte a stuzzicarli con battute razziste e doppi sensi a non finire. Alla fine però cosa succederebbe se tutti i lavoratori andassero via per davvero? Scomparissero letteralmente dal nostro paese? Commedia sociale dai toni grotteschi e surreali, potrebbe far sorridere e riflettere al tempo stesso.

Scroll To Top