Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 20 ottobre – Il cinema italiano in prima linea

Dal 20 ottobre – Il cinema italiano in prima linea

Anticipazione col secondo capitolo dedicato alla saga dei vampiri ormai più famosi del mondo, “Twilight Saga: New Moon“, con i soliti Kristen Stewart e Robert Pattinson nel ruolo degli innamorati che ancora una volta troveranno ostacoli insormontabili che minano la loro storia. Speriamo che la prossima volta si inventino qualcosa di nuovo.

Il film d’animazione della settimana è “Planet 51” ambientato in questo fantomatico pianeta su cui sopraggiungerà un astronauta con la sua astronave. Alla fine l’alieno malvisto sarà lui, che impaurito farà di tutto per ritornare sulla Terra. Un messaggio di fondo molto interessante, speriamo venga trasmesso nel migliore dei modi.

Ce N’è Per Tutti“, Arnoldo Foà, Stefania Sandrelli, Micaela Ramazzotti e Ambra Angiolini: racconta la storia di un ragazzo che sale sul Colosseo perché incapace di affrontare la vita e la sua caoticità, con l’intento di isolarsi dal mondo. Parenti e amici vari tenteranno di raggiungerlo per farlo desistere, ma molto probabilmente l’unica che ci riuscirà sarà la nonna. La prossima volta magari lo ritroveremo sulla Torre Eiffel?

La Prima Linea” con Riccardo Scamarcio e Giovanna Mezzogiorno, ambientato nell’82, narra la storia di un uomo che attaccò il carcere di Rovigo per far evadere la donna di cui era innamorato. Tratto da una storia vera, racconta attraverso questo episodio, il periodo storico degli anni di piombo, con la speranza che si eviti l’americanata, o peggio ancora, gli italianismi.

Da non perdere assolutamente l’ultimo di Coppola, con Vincent Gallo, “Segreti di Famiglia” (“Tetro”), storia di un diciassettenne italo-argentino che decide di andare alla ricerca di suo fratello che non vede da 10 anni. Un viaggio che già si prospetta fantastico.

Valentino: L’Ultimo Imperatore” (“Valentino: The Last Emperor”) con il noto stilista Valentino come protagonista, ne narra a tutto tondo la figura e l’importanza all’interno del mondo della moda. Ma non era meglio “Brüno” che almeno era divertente?

Film che sicuramente arriverà in due sale e mezzo, “Poesia Che Mi Guardi“, narra la storia di Antonia Pozzi, fotografa e poetessa che si suicidò nel 1938 e che oggi rivive grazie al gruppo H5N1, artisti di strada che ne tengono viva la fiamma. Se riuscirete a trovarlo in qualche sala, allora potrebte già dirvi fortunati.

Ultimo film della settimana, costellata da uscite italiane, “La Cosa Giusta” con Ennio Fantastichini e Paolo Briguglia, narra la storia di due poliziotti che si ritrovano ad indagare su un arabo sospettato di terrorismo, per poi scoprire che si tratta di una persona per bene. Questo continuo trend del cinema italiano di indirizzarsi verso tematiche quali il razzismo e l’accettazione del diverso, è sintomo che qualcosa si sta muovendo nella nostra società e nella nostra cultura.

Scroll To Top