Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 21 ottobre – Melancholia e Super in cima alla lista

Dal 21 ottobre – Melancholia e Super in cima alla lista

Claudio Bisio, Giuseppe Battiston, Angela Finocchiaro, Antonio Catania, Antonio Cornacchione, Lunetta Savino e Teo Teocoli: è il cast variegato di “Bar Sport“, tratto doll’omonimo romanzo di Stefano Benni e ambientato proprio in questo bar dove la vita di provincia viene descritta partendo dai personaggi che la popolano. Non sembrerebbe nulla di eclatante, ma potrebbe risultare più che piacevole.

Ben più drammatico è “Cavalli“, film nel quale una donna prima di morire dona due cavalli ai propri figli, i quali crescendo prenderanno due strade completamente diverse. Non abbiamo capito se le prenderanno a cavallo o meno, però…

Non poteva mancare il sequel della settimana con “Maga Martina 2” (“Hexe Lilli: Die Reise nach Mandolan”), ennesima avventura “fatata” di questo personaggio sicuramente amato dai più piccoli. Di ben altra pasta l’altro sequel della settimana: “Paranormal Activity 3“, che racconterà l’infanzia della protagonista dei primi due capitoli, i quali a nostro avviso più che horror erano soporiferi.

Si passa a tutt’altro genere con “Matrimonio A Parigi“, interpretato da Massimo Boldi, Anna Maria Barbera, Enzo Salvi, Massimo Ceccherini, Biagio Izzo e Rocco Siffredi. Ci sono i soliti due personaggi totalmente opposti, un evasore del fisco e un finanziere, che saranno costretti a interagire a causa dell’innamoramento dei rispettivi figli. L’originalità, ovviamente, pare essere andata a farsi benedire…

Cosa che non si rischierà affatto, invece, con “Melancholia“, ultimo lavoro del tanto discusso Lars von Trier, che comunque ha sempre qualcosa da dire, facendolo anche con uno stile personalissimo. Al centro del plot c’è un matrimonio che viene sconvolto dall’imminenza di una sorta di catastrofe mondiale. Nel cast attori del calibro di Charlotte Gainsbourg, Kiefer Sutherland, Kirsten Dunst, Charlotte Rampling, Udo Kier, Stellan Skarsgård, Alexander Skarsgård e John Hurt. Inutile aggiungere altro insomma.

Quest’horror italiano, “Parking Lot 3D“, del regista Francesco Gasperoni, già autore di “Smile”, potrebbe essere in qualche modo interessante, se si evita di esagerare col 3D e con le assurdità. Si narra di una donna che rimane intrappolata in un parcheggio, all’interno del quale scoprirà di non essere affatto sola…Un canovaccio risaputo che però potrebbe essere rivisitato in maniera originale. Potrebbe…

Ancora più originale sembra “Super“, di James Gunn con Rainn Wilson, Liv Tyler, Ellen Page e Kevin Bacon. Nell’era dei film sui supereroi, potrebbe essere una maniera per riflettere sul genere in questione, così come ha fatto lo splendido “Kick-Ass”. Il protagonista, infatti, è un uomo che decide di assumere i panni di un eroe, pur non avendo poteri, per vendicarsi dell’uomo che gli ha portato via la moglie. Ad aiutarlo una ragazzina molto particolare. Non lascerà sicuramente indifferenti.

Un Poliziotto Da Happy Hour” (“The Guard”) è, invece, una commedia di tutt’altro tipo, una sorta di buddy-movie tra un poliziotto di provincia e un agente dell’FBI. Loro avranno i volti di Don Cheadle e Brendand Gleeson. Nel cast anche Mark Strong e Fionnula Flanagan, la mitica Miss Eloise di “Lost”. Sembrerebbe appetibile, fino a prova contraria ovviamente.

Infine, dall’Iran arriva “Una separazione” (“Jodaeiye Nader az Simin”), film incentrato sui problemi di una coppia iraniana che vuole lasciare il proprio paese. La moglie, però, alla fine si rifiuta per rimanere accanto al padre affetto dal morbo di Alzheimer. Per poter partire, l’uomo, sarà costretto a chiedere il divorzio e a portare sua figlia con sé. Le cose, ovviamente, non andranno però così facilmente. Sarà sicuramente il film più impegnato della settimana.

Scroll To Top